IoAiutoBra 1 rid

Notizie Home

Stanno arrivando a quota duecento le auto trasformate a Bra da benzina a carburanti a gas attraverso gli incentivi comunali. La città della Zizzola è infatti uno dei quattro Comuni piemontesi che hanno istituito contributi locali per la trasformazione delle automobili più datate con carburanti a ridotto impatto ambientale. Il contributo comunale è di duecento euro, cui andrà ad aggiungersi lo sconto praticato dalle officine convenzionate sulla base del tipo di impianto e sulle caratteristiche dell'automobile, con un nuovo stanziamento a bilancio per quindicimila euro.

E' in pubblicazione la ventiseiesima variante al piano regolatore di Bra. Le modifiche riguardano la zona dove sorgerà la nuova scuola di Bandito e l'area della scuola di Madonna Fiori con modifiche e l'introduzione di nuove previsioni sulla viabilità. I documenti saranno a disposizione del pubblico sino al 27 aprile 2007 e, dal 13 aprile sino al termine del periodo di pubblicazione, sarà possibile presentare osservazioni di pubblico e generale interesse.

Come l'Annunciazione, capolavoro di Leonardo in prestito fino al prossimo giugno al Museo nazionale di Tokyo, anche due dipinti braidesi vanno in trasferta. Nella vicina Sommariva Bosco, per la precisione, dove saranno esposti nella mostra dedicata al pittore Giovanni Maria Borri di prossimo allestimento.

Una Pasqua “da vivere” per Bra. Sotto la Zizzola, dal 7 al 9 aprile 2007, saranno tanti gli appuntamenti per trascorrere qualche ora all'aria aperta e godersi la città. Nel lungo fine settimana aprirà i battenti la tradizionale mostra dell'artigianato al Mercato coperto di piazza XX Settembre, proprio nella zona dove da giorni la fanno da padrona luci e divertimenti del luna park. Oltre alle celebrazioni religiose della domenica di Pasqua, momento clou sarà la giornata del lunedì dell'Angelo, quando gli eventi si distribuiranno su tutto il cento cittadino.

Il dialetto non perde il suo smalto e le commedie dialettali attirano sempre di più un pubblico curioso di ammirare questo genere di teatro decisamente coinvolgente. Il Teatro Politeama di Bra propone un primo saggio della originalità interpretativa dialettale giovedì 19 aprile 2007 con “Delitti all’aegua de reuza” di Mario Bagnara e Giancarlo Migliorini, rappresentato dalla Compagnia del Teatro Stabile della Regione Ligure per la regia di Giancarlo Migliorini, spettacolo in lingua genovese che apre “Na farabòla”, rassegna di spettacoli di teatro dialettale che la struttura di piazza Carlo Alberto manda in scena per quattro giovedì successivi a partire da giovedì 19 aprile 2007.