Notizie Home

L’estate sembra ancora lontana ma la Colonia Marina di Bra in Laigueglia è in pieno fermento con migliorie ed adeguamenti per poter accogliere i clienti questa estate.

Prosegue la bella stagione, quella del Teatro Politeama Boglione di Bra. Due gli appuntamenti in programma nei prossimi giorni: domenica 1 marzo 2020 alle 16 lo spettacolo “Casca il mondo casca la terra” chiude la prima edizione della rassegna di teatro per bambini e famiglie “Apriti Sesamo”, mentre lunedì 2 marzo alle 21 torna la prosa in cartellone con “Una tragedia reale”, bizzarra tragicommedia di Giuseppe Patroni Griffi riproposta da Francesco Saponaro.

Proseguono a Bra gli appuntamenti organizzati in occasione del centenario della nascita di Chiara Lubich, promotrice di dialogo tra religioni e culture, premio Unesco per l’educazione alla pace e premio Diritti Umani del Consiglio d’Europa, nonché cittadina onoraria di Bra dal 2002. Giovedì 27 febbraio 2020, alle 21 nell’Auditorium CRB di via Sarti 8 è in programma l’incontro “Chiara Lubich. la via dell’unità, dono dello spirito per il nostro tempo”. Relaziona Florence Gillet del Centro Chiara Lubich, settore studi e consulenza nell'ambito teologico-culturale.

Il tema dei cambiamenti climatici e delle conseguenze disastrose che sempre più spesso questi fenomeni portano con sé interessa un numero crescente di persone, a cominciare dagli italiani, che stanno vivendo quello che è stato definito come l’inverno più caldo del secolo. Proprio all’emergenza climatica sono dedicati gli incontri organizzati dalla Scuola di Pace “Toni Lucci” di Bra nel suo 28esimo anno di attività, il prossimo dei quali è in programma per venerdì 28 febbraio 2020 alle 21.

Un 2020 di cultura, musica, intrattenimento ed eventi. Nell’anniversario dei 900 anni di storia della città e nell’anno in cui si celebrano le meraviglie del Piemonte Barocco, Bra offre un ricco calendario di appuntamenti, che verranno presentati nel corso di una conferenza stampa in programma giovedì 27 febbraio 2020 alle ore 18 a Palazzo Mathis (1° piano), in piazza Caduti per la Libertà 20.