Notizie Home

Ricco calendario di eventi organizzato quest'anno dall’Amministrazione comunale di Bra, con il contributo del “Comitato cittadino per l'affermazione dei valori del 27 gennaio e del 25 aprile”, per celebrare la Festa della Liberazione. Ieri mattina, lunedì 25 aprile 2005, ha avuto luogo la cerimonia con la deposizione delle corone ai cimiteri di Pollenzo e Bandito, in piazza Roma e piazza Giolitti, cui è seguita, la celebrazione della Messa nella chiesa della Santissima Trinità (Battuti Bianchi) in corso Cottolengo. Subito dopo, in largo Resistenza, gli studenti braidesi delle scuole medie hanno ricordato con un loro intervento le tematiche della Resistenza.

Crisi di lettori? Non a Bra. Questo dicono le statistiche elaborate dalla Biblioteca Civica della città della Zizzola sul numero dei prestiti effettuati lo scorso anno. Nel 2004 il numero dei volumi usciti dalla struttura di via Guala è salito dai 28.098 del 2003 al complessivo di 28.483. Di questi, la maggior parte è stata prestata a scolari (21.079) e studenti (2.852), seguiti da impiegati (1.189, con la crescita in valore assoluto più elevata), pensionati (616), insegnanti (550) e casalinghe (545). Fiore all'occhiello della Biblioteca Civica braidese è tradizionalmente l'attività di prestito nelle scuole più decentrate. In 119 visite ad istituti della scuola dell'infanzia e primaria, sono stati dati in prestito 8.197 volumi (erano stati 7.966 nei dodici mesi del 2003).

“Non bisogna dare tante certezze, bensì una sola: la certezza che vi è solo incertezza”. Ecco un esempio dei giochi di parole che Alessandro Bergonzoni proporrà al Teatro Politeama di Bra mercoledì 4 maggio 2005 nell'ultimo appuntamento con la prima stagione ufficiale del rinnovato teatro braidese. “Predisporsi al micidiale (Parte prima: l'inaudito)”, questo il titolo dello spettacolo che, come d'abitudine per l'istrionico attore bolognese, si giocherà tutto su una proliferazione verbale davvero incontrollabile ma che riescirà a “dire” più di un discorso ingessato e formale. Il tutto condito da un ritmo velocissimo e frenetico che accentua la musicalità di anacoluti e versi.

Incontro a Bra tra i dirigenti scolastici degli istituti cittadini ed i rappresentanti dell'Amministrazione comunale con l'obiettivo di stilare il calendario scolastico del prossimo anno. Alla presenza dell'assessore alle Risorse culturali della Città di Bra, Michelino Davico, in Palazzo municipale i vertici delle scuole braidesi hanno concordato un programma che prevede l'apertura dell'anno scolastico lunedì 12 settembre 2005. Le lezioni si interromperanno venerdì 16 e sabato 17 settembre in occasione della manifestazione “Cheese”, lunedì 31 ottobre per il ponte di Ognissanti, mentre le vacanze di Natale partiranno sabato 24 dicembre e termineranno domenica 8 gennaio 2006.

Sino al 24 luglio 2005 sarà a Biella, nell'ambito della mostra “Sul filo della lana”, la stele funeraria di Q. Varisidius Naso, purpurarius (tintore), ritrovata a Pollenzo e conservata al Museo civico di Palazzo Traversa a Bra. La mostra, in programma al Museo del Territorio Biellese, è curata dal noto storico dell’arte Philippe Daverio e si sviluppa attraverso la storia della lana nell’arte e nell’industria, dal Neolitico all’epoca contemporanea, con tre sezioni distinte sia per il contenuto che per il contenitore: il mito, la fantasia, la fabbrica.