Notizie Home

Revocata a Bra l'ordinanza che ieri, mercoledì 11 agosto 2004, aveva determinato lo sgombero di un condominio al numero 44 di via San Giovanni Lontano. Il provvedimento era stato emesso dall'Amministrazione comunale a seguito della segnalazione del Comando provinciale Vigili del Fuoco, intervenuto sul posto dopo il nubifragio che si era abbattuto sulla città della Zizzola nella sera di San Lorenzo.

Questo pomeriggio il Vice Sindaco di Bra, Giovanni Comoglio, ha firmato l'ordinanza di sgombero per una abitazione al numero 44 di via San Giovanni Lontano, nella prima periferia rispetto al centro urbano, dopo che il personale del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Cuneo e tecnici dell'Amministrazione civica hanno verificato questa mattina lesioni statiche della struttura portante che ne hanno determina l'inagibilità.

Corse ridotte a Bra, nel mese di agosto, per il servizio di trasporto conurbato che unisce in bus gli itinerari urbani della città della Zizzola ed i vicini Comuni di Cherasco, Pocapaglia e Sanfré. Da oggi, lunedì 9 agosto 2004, sino al prossimo sabato 21, sono state ridotte le frequenze sulle linee servite dai bus arancioni.

Nubrifagio di proporzioni eccezionali quello che ieri sera, 10 agosto 2004, si è abbattuto su Bra e il Piemonte. In soli cinquanta minuti, tra le 19:10 e le 20, il pluviometro elettronico in dotazione al Servizio Protezione Civile della Città di Bra ha registrato 43 millimetri di pioggia, dato significativo se si considera che la media dell'intero mese di agosto in città è di poco superiore, 43,4 millimetri.

Sulla nomina operata nei giorni scorsi di Marco Ellena a Capo di gabinetto del Sindaco e di Bruno Campi a consulente tecnico-giuridico, i vertici dell'Amministrazione comunale di Bra hanno voluto pronunciarsi, dopo alcune polemiche oggetto di un'interrogazione da parte dei gruppi di minoranza in Consiglio comunale.