Notizie Home

Partirà ad inizio novembre il nuovo sistema di raccolta rifiuti della Città di Bra. Attivate nei mesi scorsi le procedure di sensibilizzazione ed informazione nei riguardi degli operatori professionali e delle famiglie, è iniziata in questi giorni la distribuzione nel centro storico dei contenitori per il servizio “porta a porta”, che si propone di migliorare ulteriormente i risultati ottenuti in questi anni nella promozione della raccolta differenziata. Il nuovo servizio non partirà sull'intero territorio comunale, visto che la città è stata suddivisa in aree diverse che avranno modalità e attivazioni distinte nel corso del tempo. Le novità interesseranno in primo luogo i residenti nel centro storico (via Vittorio Emanuele, via Umberto, via Audisio, corso Garibaldi, piazza XX Settembre, piazza Roma, via Ospedale, via Craveri, via Serra, via Vittorio Veneto, via G.B. Gandino, via Trento e Trieste) che hanno ricevuto in questi giorni i contenitori bianchi per la raccolta della carta, gialli per la plastica e secchielli verdi per il vetro.

Sarà pavimentata con un manto di PVC una parte della palestra di via Barbacana della scuola media “Piumati” di Bra. Dopo il mancato nulla osta dell'istituzione scolastica alla realizzazione di un locale destinato ad ospitare un refettorio, l'Amministrazione comunale cittadina ha ottenuto in dono dall'Abet Laminati centosessanta metri quadri di pavimentazione in finto legno, in maniera da rendere nuovamente agibile come palestra quest'area all'interno del complesso scolastico che ospita anche la dirigenza della scuola media unificata braidese.

Torna anche quest’anno a Bra l’appuntamento autunnale con la multivisione, la spettacolare forma di espressione artistica che abbina fotografia e musica, nella città che ospita altre importanti rassegne dedicate alle arti visive, quali il festival internazionale “Cinema Corto in Bra” e la rassegna sul giovane design europeo “Dedalus”. Prima esperienza del genere in Piemonte, l'evento è giunto oramai alla sua sesta edizione e si svolgerà dal 4 al 6 novembre 2004 nella suggestiva cornice del rinnovato Civico Teatro Politeama Boglione di piazza Carlo Alberto. Lo fa anche grazie all’esperienza e alla notorietà acquisita nel tempo, tanto che oggi la rassegna braidese è pronta per fare un salto di qualità, allargando i confini dei partecipanti, con la prima edizione internazionale del festival.

Ospiti scozzesi in Municipio a Bra. Per conoscere meglio il sistema di educazione alimentare e refezione scolastica della città della Zizzola, questa mattina, martedì 19 ottobre 2004, sono state ricevute dalla Giunta comunale Norma Murray, direttrice del Dipartimento della Scozia che si occupa delle mense scolastiche, ospedaliere e carcerarie, la dietologa Wendy Barrie e Pam Rodway, della condotta Slow Food di Moray nelle Highlands.

La Città di Bra in collaborazione con il Servizio di Psicologia dell’Asl 18 Alba-Bra, con il Consorzio Socio Assistenziale Intesa e con il Quartiere Madonna Fiori, ha elaborato il “Progetto Giovani: Peer Education - Educazione tra pari”, finalizzato alla promozione della salute, della partecipazione e del protagonismo giovanile. Il progetto si pone l'obiettivo di realizzare interventi sia in ambito scolastico che nel contesto dell’aggregazione giovanile basandosi, per la sua attuazione, sul metodo della “educazione tra pari” (o “Peer Education”), riconosciuta come una delle più efficaci strategie di intervento con i giovani.