Notizie Home

Si chiameranno “Sezione Euclide Milano” gli spazi dedicati a storia ed arte del Museo Civico di Palazzo Traversa a Bra. Lo ha deciso nei giorni scorsi la Giunta comunale della città della Zizzola che ufficializzerà, in una cerimonia pubblica, l'intitolazione nell'ambito delle presentazioni degli atti delle giornate di studio dedicate al Milano nel marzo 2003, curate dalla Società per gli studi storici, archeologici ed artistici della Provincia di Cuneo.

Mercoledì 27 aprile 2005, dalle ore 15,30 alle ore 18,00 presso l’auditorium della Cassa di Risparmio di Bra, Via Principi di Piemonte, 11 si terrà il convegno "La gestione dell’imprevisto. … proviamo con i piedi e con la testa a migliorare le nostre capacità di fronteggiare le situazioni accidentali".
Partecipa all'incontro Laura Kibel da dieci anni riconosciuta a livello mondiale con il suo “teatro dei piedi” non rinnega le sue origini di musicista, costumista, scenografa. Con "va dove ti porta il piede" ha partecipato a importanti festival internazionali (Francia, Germania, Spagna, Norvegia, Giappone e Corea, tra gli altri) ha vinto numerosi premi e condotto stage.

“Voglio fare con te / quello che la primavera fa con i ciliegi”. Questi i versi di una celebre poesia di Pablo Neruda che, mercoledì 20 aprile 2005 alle ore 21, troveranno nella calda voce di Oliviero Corbetta, uno dei più noti doppiatori italiani, un'interpretazione d'eccezione al Teatro Politeama di Bra. Titolo dello spettacolo: “E' la parola un'ala del silenzio”.

E' stata ricevuta questa mattina, giovedì 14 aprile 2005, dalla Giunta comunale di Bra la signora Vincenza Sciacca, da anni collaboratrice dell'Amministrazione civica e che lascerà il suo lavoro per un meritato periodo di pensione. Vincenza Sciacca ha svolto, dal 1984, l'attività di assistente ai ragazzi portatori di handicap ed ha operato per molti anni all'Asilo nido comunale e nelle scuole materne cittadine, divenendo una figura importante per i bambini per le sue doti umane e professionali.

Nel primo trimestre del 2005 sono calati vistosamente gli incidenti stradali accaduti a Bra rispetto all’anno scorso. E questo il quadro che emerge dall’attività del Comando braidese della Polizia Municipale che è dovuta intervenire in diciotto incidenti stradali nei primi tre mesi dell’anno. La differenza rispetto allo scorso anno è notevole: nell’analogo periodo del 2004 gli incidenti furono trentuno.
Il calo si presume sia dovuto all’effetto deterrente della patente a punti e alla costante presenza di posti di controllo delle forze dell’ordine (Polizia Municipale, Carabinieri, Polizia Stradale), elementi che possono aver indotto gli automobilisti ad un maggior rispetto delle norme sulla circolazione stradale.