Notizie Home

Sospesi a Bra – a partire da domani, martedì 28 novembre 2017 - i provvedimenti antismog entrati in vigore venerdì scorso, a seguito del superamento del limite giornaliero di Pm10 per quattro giorni consecutivi rilevato dalla centralina Arpa di riferimento territoriale. Anche grazie alle condizioni meteo e al vento degli ultimi giorni, che ha favorito la rimozione degli inquinanti su tutto il territorio piemontese e riportato i valori di pm10 al di sotto dei limiti di legge, il “semaforo” di Regione Piemonte e Arpa torna verde, con conseguente revoca delle limitazioni introdotte dal protocollo antismog regionale e recepite tramite ordinanza comunale. Restano comunque in vigore le misure permanenti, relative al divieto permanente di combustione all’aperto di materiale vegetale. Lo stato del semaforo antismog e l’eventuale attivazione delle misure temporanee sono pubblicati sulla homepage del sito istituzionale del Comune di Bra (www.comune.bra.cn.it), oltre che sui portali di Regione e Arpa Piemonte. La prossima rilevazione del valore di agenti inquinanti nell’aria è prevista per giovedì 30 novembre. Maggiori informazioni e il testo completo dell’ordinanza sono scaricabili dal sito www.comune.bra.cn.it, nella sezione “Servizi e procedimenti”/Ambiente”. (em)

Si chiude a dicembre il programma de “Un anno con Giovanni Arpino”, cartellone di appuntamenti che, per tutto il 2017, ha ricordato la figura del celebre giornalista e scrittore, indissolubilmente legato alla città di Bra, nel duplice anniversario, novant'anni dalla nascita e trenta dalla morte, avvenuta il 10 dicembre 1987. Il programma è stato messo a punto dal Comune di Bra con la collaborazione della vedova di Arpino, Caterina e del figlio Tommaso.

La città di Bra alza il sipario sul programma delle iniziative natalizie sabato 2 dicembre. Nel pomeriggio infatti si accenderanno le luminarie natalizie, che quest’anno sono state studiate per abbellire e creare una magica atmosfera nelle vie della città.  Sono state scelte luminarie tra le più innovative soluzioni tecnologiche nel campo dell’illuminazione a led a basso impatto ambientale, inoltre, novità del Natale 2017, Piazza Caduti sarà illuminata da uno scenografico lampadario chandelier. Musiche natalizie creeranno la giusta suggestione grazie ad un impianto di filodiffusione che accompagnerà il passeggio e lo shopping in città. Nei week end successivi, a partire da venerdì 8 dicembre, molte le attività in programma, rivolte soprattutto alle famiglie.

A poco più di un anno dall'entrata in vigore dei provvedimenti sul transito veicolare e pedonale nel centro storico di Bra, e in vista delle prossime festività, che vedranno l'area animarsi sia in settimana che nei weekend, la Polizia municipale riassume le regole per il buon funzionamento della zona a traffico limitato e dell'area pedonale. Le regole valgono per tutti coloro che frequentano la città, ma anche per i residenti e per chi svolge attività lavorative all'interno della zona in cui sono in vigore provvedimenti specifici.

Dopo la partecipata serata di apertura con Don Luigi Ciotti, prosegue l’attività della Scuola di Pace “Toni Lucci” di Bra. Mercoledì 6 dicembre 2017, alle ore 21 nell’Auditorium CRB di via Sarti, si analizzerà la figura di Don Lorenzo Milani, prete, maestro e cittadino, a 50 anni dalla sua morte, in un appuntamento organizzato in collaborazione con l’Unità Pastorale 50. A raccontare la vita e le opere di Don Milani saranno il professore Massimo Toschi, già assessore della Regione Toscana, studioso e autore di libri dedicati al priore, e Piero Cantini, ex allievo della scuola di Barbiana. Modera l’incontro il giornalista Beppe Rovera.