Notizie Home

Il Comune di Bra ricorda che, secondo quanto stabilito dal vigente regolamento comunale di igiene urbana, in caso di neve e ghiaccio, “sui marciapiedi e sui corrispondenti tratti di suolo pubblico, i privati o gli enti interessati devono curare lo sgombero della neve, la rottura o copertura con materie adatte antisdrucciolevoli dei ghiaccioli ed evitare lo spandimento di acqua passibile di congelamento”.

Sono aperte sino al 22 dicembre le iscrizioni ai corsi serali di informatica di base, word ed excel promossi dal “CPIA - Centro Provinciale Istruzione Adulti di Alba Bra”. I corsi, che partiranno nel mese di gennaio, si terranno a Bra ed avranno durata pari a 24 ore ciascuno.

Continua l'attività di controllo alla circolazione stradale da parte degli agenti del Comando della Polizia Municipale di Bra: nell’ultima settimana, anche grazie all’uso della strumentazione Targa System, sono stati verificati oltre 2000 veicoli. Tra questi ben 18 sono stati trovati in circolazione senza essere stati sottoposti alla prescritta revisione periodica, mentre 5 sono stati posti sotto sequestro amministrativo perché sorpresi senza la prescritta copertura assicurativa di responsabilità civile verso terzi. Singolare, in merito, il caso di un automobilista sorpreso a due giorni di distanza e con due distinte Mercedes classe A, entrambe prive di assicurazione. In tutti i casi a carico dei conducenti è stata comminata la violazione amministrativa commessa. A un conducente che guidava la sua Fiat Punto senza assicurazione è stata anche ritirata la patente, in quanto scaduta di validità da mesi; un uomo a bordo di un ciclomotore Kymco è stato inoltre sanzionato, oltre che per la mancanza della revisione del mezzo, anche per non aver mai conseguito la patente di guida. Controlli sono stati effettuati anche per verificare l'efficienza dei pneumatici, elementi particolarmente importanti in questa stagione. I controlli proseguiranno nei prossimi giorni. (Polizia Municipale)

Arpa Piemonte ha segnalato il peggioramento delle condizioni meteorologiche su tutta la Regione a causa della discesa di una perturbazione di origine artica, con nevicate a quote basse. In particolare, per la provincia di Cuneo è stato individuato un livello di allerta arancione (Previsioni emesse il 01-12-2017 valide fino alle ore 24 del 02-12-2017). "Dalle ore centrali di oggi (venerdì 1 dicembre 2017) sono attese le prime precipitazioni che saranno in generale di intensità debole, con una quota neve prossima al suolo - si legge sul sito di Arpa Piemonte -. I fenomeni si intensificheranno dalla tarda serata sul basso Piemonte in particolare sul Cuneese, dove potremmo avere apporti di neve fresca anche consistenti. La situazione rimarrà invariata fino alla mattinata di sabato 2 dicembre. Successivamente è attesa una progressiva attenuazione dei fenomeni dalle ore centrali con generale esaurimento nel pomeriggio".

Si invitano i cittadini a minimizzare, per quanto possibile, gli spostamenti in auto in caso di nevicata, specie se abbondante, e si rammenta l'obbligo dell'utilizzo di pneumatici da neve. Aggiornamenti e maggiori informazioni sull'apposita sezione del sito di Arpa Piemonte, raggiungibile anche dalla homepage del nostro portale istituzionale. 

“La garanzia, in tempi ragionevoli, dell’attivazione della rilevazione in tempo reale in una centralina tra Bra e Alba”: è quanto chiedono congiuntamente gli assessori all’Ambiente di Bra Sara Cravero e di Alba Massimo Scavino a Regione Piemonte e Arpa, per dati sulla qualità dell’aria più specifici e rappresentativi del territorio.