Crowdfunding civico

Notizie Home

Simpatico intermezzo gastronomico, questa mattina 8 febbraio 2005, durante la seduta della Giunta comunale della Città di Bra. Il signor Fausto Serra, da poco tempo titolare di un negozio di tipicità gastronomiche da tutta Italia, ha voluto portare in assaggio alcuni dei prodotti in vendita nel suo punto vendita al Sindaco e agli assessori durante la loro riunione.

Dopo la prima seduta di insediamento che ne ha definito i vertici, si è riunita ieri sera, lunedì 7 febbraio 2005, la Consulta comunale per le pari opportunità. Nel corso dell'incontro sono state definite le linee operative dell'attività 2005 dell'organismo, che ha la funzione di promuovere azioni per sostenere condizioni di reale parità tra i due sessi. Per ottenere l'obiettivo, i membri della consulta si sono divisi in diversi gruppi di lavoro, ognuno dei quali seguirà un singolo progetto.

“Mi chiamo Edoardo Mosca e frequento la scuola Edoardo Mosca. L'edificio è stato dedicato alla memoria di mio nonno”. Questo uno dei salti generazionali che ha proposto questa mattina, giovedì 10 febbraio 2005, il rinnovato Consiglio comunale dei ragazzi di Bra, riunito nella Sala della resistenza del Palazzo municipale. Sotto la direzione del Presidente del Consiglio comunale, Gian Massimo Vuerich, e con la partecipazione del Sindaco Camillo Scimone e di numerosi assessori e consiglieri comunali, si è tenuta la seduta di insediamento dell'organismo di rappresentanza dei più giovani (alunni delle ultime due classi delle scuole elementari e delle scuole medie, statali e non, cittadine), dopo le elezioni dello scorso dicembre che, con il sistema del voto elettronico, avevano prescelto i ventisei componenti della baby-assemblea.

Venerdì 18 febbraio 2005, alle ore 21, a Bra, presso la Sala Conferenze del Centro Culturale “G. Arpino”, via E. Guala 45, si svolgerà il quinto incontro dal titolo: “Mappe del mondo. Il Medio Oriente raccontato dai reporter di guerra". Interverranno i giornalisti Mimmo Candito, Guido Cravero e Roberto Di Caro.

Importante incontro ieri, giovedì 3 febbraio 2005, negli uffici dell'assessorato all'Ambiente della Provincia di Cuneo. Al centro del dibattito, la qualità dell'aria a Bra, in ragione della preoccupazione nata dall'elevata presenza di polveri sottili, le cosiddette Pm 10, più volte rilevata dalle stazioni fisse presenti in città. All'appuntamento cuneese erano presenti il Sindaco di Bra Camillo Scimone, gli assessori all'Ambiente della Provincia di Cuneo, l'architetto Umberto Fino, e del Comune di Bra, il dottor Giovanni Marco Gallo, oltre al responsabile tecnico dell'assessorato all'Ambiente provinciale, dottor Fantino, al dottor Cagliero dell'Arpa, l'agenzia regionale per la protezione ambientale, il dottor Clerico dell'Asl 18 Alba-Bra e il dottor Ramondetti, in rappresentanza dell'Unione Industriale della Provincia di Cuneo.