Crowdfunding civico

Notizie Home

Importanti novità per la circolazione delle vetture a Bra. Questa mattina, venerdì 18 febbraio 2005, il Sindaco della Città di Bra, Camillo Scimone, l'assessore alla Viabilità, Roberto Russo, e quello all'Ambiente, Giovanni Marco Gallo, hanno presentato alcune importanti iniziative che interesseranno nelle prossime settimane la città della Zizzola. Per quattro domeniche, il 27 febbraio e il 6, 13 e 20 marzo, si fermerà la circolazione dei veicoli in un'ampia area della città, che comprenderà l'attuale zona delimitata dalla Ztl, la zona a traffico limitata definita nella scorsa primavera, includendo però un'ampia parte dell'Oltreferrovia, vale a dire un tratto di via Piumati (dal passaggio a livello all'incrocio con via Ravello), l'intera viale Rimembranze, corso IV Novembre, via XXV Aprile, via Silvio Pellico, un tratto di via Boetto, via Pertini, via San Giovanni Bosco, via Europa e via Manzone. In quest'area non sarà consentito il transito dalle ore 9:30 alle 18:30 a tutti i veicoli, tranne i mezzi di soccorso e per i servizi sanitari, senza eccezioni neppure per i residenti. Nell'area interessata dal provvedimento non sarà vietata la sosta ma solo la circolazione.

Sarà con gli occhi a mandorla il futuro del turismo a Bra? Ad aprire un varco verso uno dei Paesi che ha conosciuto il più rapido sviluppo economico di questi anni, la Cina, potrebbe contribuire l'incontro che sabato 26 febbraio prossimo si svolgerà a Pollenzo. Nell'ambito delle iniziative promosse dall'associazione “Le terre dei Savoia”, delle quali Bra è parte, undici operatori turistici provenienti da Shangai saranno in città per toccare con mano quanto può offrire, in termini di ricettività e di aree visitabili, la città della Zizzola.

Era nutrita la delegazione partita da Bra che ha partecipato ieri sera, lunedì 14 febbraio 2005, all'incontro di Torino dal titolo “Oriente e Occidente di fronte alla natura e al cibo”, al quale hanno preso parte la scienziata indiana Vandana Shiva, il priore della comunità di Bose, Enzo Bianchi, e il presidente di Slow Food, Carlo Petrini. Sul pullman messo a disposizione dall'Amministrazione comunale hanno viaggiato così molti braidesi, ed a Torino erano presenti sei consiglieri comunali, testimoniando la vicinanza della comunità cittadina ai temi trattati, e l'assessore alle Risorse culturali, Michelino Davico.

Tre settimane di senso unico alternato, regolati da un semaforo, lungo la provinciale Bra-Alba nei pressi del ponte sul Tanaro a Pollenzo. L'intervento servirà a rimuovere la barriera stradale installata qualche mese fa, sostituendola con una di minore impatto sulla carreggiata, come più volte annunciato nei mesi scorsi dai responsabili dell'Amministrazione provinciale.

Aperture prolungate all'Ufficio Elettorale del Comune di Bra in occasione delle prossime elezioni regionali, che si svolgeranno domenica 3 e lunedì 4 aprile prossimi. L'ufficio, al primo piano nella sua sede di via Barbacana 5, rimarrà aperto fino all'inizio di marzo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18 con orario continuato e, nei fine settimana, dalle 8 alle 12 e dalle 14 alle 18.