Crowdfunding civico

Notizie Home

Sono circa trenta le imprese che hanno accolto l’invito del Comitato del Distretto Industriale Carmagnola-Bra partecipando ai seminari di conoscenza della legge regionale 24 del 1997 sui sistemi di imprese, che si sono svolti a Sommariva Bosco, Ceresole d’Alba e Carmagnola nelle scorse settimane. Imprese che appartengono a diversi settori ubicate nei dieci comuni del Distretto: dal metalmeccanico al legno, dall’agroalimentare, all’elettronica. I seminari, anche attraverso testimonianze dirette di chi ha già seguito la strada del consorzio o dell’associazione tra imprese, hanno dimostrato che lo sviluppo e la competitività delle imprese passano anche attraverso la capacità di mettersi insieme.

Anche la decana dei braidesi, Caterina Laneri classe 1898, che proprio nei giorni scorsi aveva compiuto i suoi 107 anni, ha fatto visita al Consiglio comunale di Bra, riunitosi ieri sera, giovedì 16 giugno 2005. Accolta dall'applauso e dai fiori dei componenti dell'assemblea, il sindaco Camillo Scimone ha augurato il buon compleanno alla signora Laneri, presente in sala con tutta la famiglia, ed ha voluto fargli omaggio di due stampe che ripropongono vedute della città di Bra realizzate da una pittrice locale.
Passando ai temi più strettamente amministrativi, nel corso della seduta si è proceduto alla nomina del nuovo collegio dei revisori dei conti comunali, che sarà presieduto dall'ex consigliere Vincenzo Talarico. Con lui faranno parte del collegio il dottor Michele Falcitelli e la dottoressa Ornella Bonino, indicati rispettivamente dai gruppi di maggioranza e di minoranza.
Sempre relativamente alla gestione finanziaria dell'Amministrazione comunale, la variazione di bilancio relativa alla contribuzione di Bra a favore dell'aeroporto di Levaldigi è stata approvata con la medesima maggioranza della precedente seduta, quando si discusse del salvataggio della società Geac, gestore dell'aerostazione. Hanno votato a favore tutti i gruppi politici tranne la Lega (astenuta) e Alleanza Nazionale, che non ha partecipato al voto. Su questo punto il capogruppo della Margherita, Giovanni Fogliato, ha chiesto che l'Amministrazione comunale si attivi per reperire fondi privati che possano compensare l'esborso pubblico “anche perché saranno le aziende le principali beneficiate dalla presenza di questa infrastruttura”, cui ha replicato il capogruppo leghista Walter Bergesio ricordando come “i privati hanno creduto per molto tempo in Levaldigi, ma ora non ci credono più”. A puntualizzare la posizione della Giunta è stato l'assessore ai Trasporti Roberto Russo: “All'assemblea della Geac ho votato favorevolmente alla ricapitalizzazione della società anche se mi sono astenuto, nonostante solo Alba tra i principali Comuni della Provincia abbia fatto altrettanto, sul risanamento del debito pregresso. Lunedì prossimo parteciperò ad un incontro a Cuneo che coinvolgerà gli enti locali ed i sindacati dei lavoratori dello scalo”.

Tutto è pronto a Bra per l'edizione 2005 di “Notte rock”, la rassegna di musica giovane in programma nel cortile delle scuole di via Marconi venerdì 24 e sabato 25 giugno prossimi. Con inizio alle ore 21, venerdì 24 si esibiranno i Jolly Roger e gli Esperience, che proporranno cover di brani metallari, la Goa Band (costituita da Fabrizio Veglia alla chitarra, Marco Meriggio voce, Carlo Raviola basso e voce, Carlo Gaia alla batteria) e i Gro Aut, che riadatteranno celebri brani dance con Stefania Sonetto e Rossella Contu (voce solista e cori), Carlo Gaia (batteria), Roberto Massucco (tastiere), Max Molino (basso) e Marco Morone (chitarra). A concludere la serata uno dei volti noti del Maurizio Costanzo Show, il cantautore e cabarettista Marco Carena.

E' stata la più piccola, in termini di età, tra le formazioni nate all'Istituto musicale “Adolfo Gandino” di Bra, vale a dire l'Orchestra Bimbi, a concludere le attività 2004-2005 dell'istituto che ha sede in via Parpera. Nell'ambito di una serata che l'ha vista protagonista assieme alla classe di canto lirico (un altro dei fiori all'occhiello della struttura braidese), i giovanissimi musicisti hanno dato emozioni e avuto modo, sul palco realizzato presso il coro di Santa Chiara, di mettere in mostra quanto appreso durante l'anno.

La Bra...Bra, gran fondo ciclistica amatoriale di Langhe al Roero si ferma per un anno. L'edizione 2005 non ci sarà ma l'attesa gara, che negli anni scorsi ha coinvolto moltissimi appassionati arrivati in Piemonte da tutta Italia ed anche dall'estero, tornerà regolarmente nel 2006. Lo stop è dovuto sia a motivi organizzativi, con il rinnovo del Comitato organizzatore a seguito delle elezioni amministrative dello scorso anno, ma anche in rapporto al fatto che la data fissata negli ultimi tredici anni è stata occupata da un'altra manifestazione promossa dalla Turin Marathon.