Notizie Home

Una passeggiata durante la quale i cortili della città brilleranno, in una giornata piena di avvenimenti, di una luce diversa, ricca di fascino, studiata per far scoprire a tutti i tesori che essi custodiscono. E' quanto succederà a Bra domenica 26 settembre 2004 in occasione della nona edizione di “da Cortile a Cortile”, la kermesse che mescola spettacolo, folklore, gastronomia e cultura, in un tourbillon di eventi che avranno quale insostituibile cornice gli oltre cento cortili che caratterizzano il centro storico della realtà piemontese.

Seduta di insediamento questo pomeriggio, martedì 13 luglio 2004, per la nuova Giunta comunale di Bra. Nominati solo ieri sera dal Sindaco Camillo Scimone, i componenti dell'esecutivo comunale si sono ritrovati per una prima riunione in attesa dipresentarsi di fronte al rinnovato Consiglio comunale, determinato in seguito ai risultati delle elezioni amministrative del giugno scorso.

Primo Consiglio comunale a Bra dopo il rinnovo delle cariche a seguito dell'elezione dello scorso giugno. I neo Consiglieri si ritroveranno lunedì 19 luglio 2004 alle ore 18, nella Sala conferenze del Centro Polifunzionale Culturale “Giovanni Arpino”, per discutere un ordine del giorno che definirà la presidenza dell'Assemblea ed alcuni atti formali necessari per l'insediamento della nuova Amministrazione, tra i quali il giuramento da parte del primo cittadino Camillo Scimone.

Sciolta la riserva dopo la prima nomina a suo vice di Giovanni Comoglio, il Sindaco di Bra Camillo Scimone ha diramato la lista degli Assessori che, assieme a lui, comporranno la squadra nell'esecutivo comunale braidese.

Servirà per formare la graduatoria cui attingere supplenze e contratti a tempo determinato

C'è tempo sino a sabato 31 luglio 2004 per quanti desiderano presentare la propria candidatura per partecipare ad una prova selettiva pubblica, necessaria a stilare la graduatoria cui attingere in caso di supplenze ed assunzioni a tempo determinato di educatori per l'Asilo Nido comunale di Bra. Potranno presentare domanda coloro che sono in possesso di un diploma di scuola media superiore (maturità) e dell'attestato di specializzazione professionale di “Educatore prima infanzia” riconosciuto dalla Regione Piemonte.