Notizie Home

Sono tornati qualche giorno fa dai territori terremotati del centro Italia dove hanno svolto attività in missione e, questa mattina (martedì 21 marzo 2017), sono stati ricevuti dal Sindaco Bruna Sibille e dalla Giunta comunale braidese per la condivisione del servizio svolto. Il vice comandante della Polizia Municipale Davide De Toma e il vice commissario Sergio Mussetto hanno illustrato agli Amministratori di Bra la difficile situazione in cui versa la zona di Norcia, dove hanno operato per una settimana a supporto al contingente di Polizia locale, composto da soli quattro elementi in un territorio comunale che – frazioni comprese - si estende per ben 250 chilometri quadrati.

Proseguono in biblioteca “Giovanni Arpino” a Bra gli incontri con gli scrittori del territorio. Sabato 25 marzo 2017, alle 17 nella sala Adulti della struttura di via Guala 45, Salvatore Gargiulo presenterà il suo libro “Jack Wild l’investigatore. Le gemelle”, un thriller che racconta le avventure di un agente speciale della polizia italiana che, dopo una carriera lavorativa sceglie di fare ritorno a Napoli, sua città natale, e di fondare un’agenzia investigativa privata. Tra indagini e agguati improvvisi, il romanzo ripercorre le vicende di un uomo alla ricerca costante del suo amore, approfondendo la quotidianità della vita lavorativa e delle relazioni umane più semplici e spontanee, sempre attraverso quel tocco di azione e mistero, capace di emozionare e tenere col fiato sospeso.

Leggere fa bene e aiuta a crescere. Lo sa bene la biblioteca civica di Bra che, da anni, propone appuntamenti di lettura per i più piccoli e, parallelamente, occasioni di confronto e approfondimento per adulti. Così, a marzo e ad aprile in biblioteca “Giovanni Arpino”, in via Guala 45, si svolgerà “LeggiAmo storie!”, ciclo di incontri per genitori, insegnanti, educatori e bibliotecari a cura della psicologa Cristina Giordana del Centro medico “Santa Chiara”.

Di corsa dietro un coniglio bianco, a caccia di folletti tra storie e filastrocche: ogni lunedì la biblioteca civica di Bra “Giovanni Arpino” accoglie i racconti di “Nati per leggere”.

A trent’anni dalla morte e novanta dalla nascita dello scrittore, Bra ha intitolato la biblioteca civica al concittadino “Giovanni Arpino”. Alla cerimonia svoltasi sabato 18 marzo 2017 nella struttura di via Guala, 45 hanno partecipato la vedova Catterina Brero e il figlio Tommaso Arpino che tutt’oggi vivono in città.