Notizie Home

In vista della prossima scadenza del 16 giugno 2019 (prorogata al 17 perché festivo) degli acconti dell’Imu e della Tasi (con saldo al 16 dicembre), sul sito web del Comune di Bra, all’indirizzo www.comune.bra.cn.it, sono presenti indicazioni, aliquote, regolamenti e soprattutto i calcolatori automatici per poter definire l’importo da versare, con la possibilità anche di compilare e stampare il modello F24 necessario per effettuare il pagamento. Nessuna variazione rispetto all’anno precedente e, anche per il 2019, entrambe le imposte non si applicano alle abitazioni principali (escluse le abitazioni di lusso delle categorie catastali A1, A8 e A9.)

Si è riunito ieri, giovedì 2 maggio 2019, il Consiglio comunale dei Ragazzi di Bra, l’organo composto da 30 studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado in città. I rappresentanti eletti, coordinati dal consigliere delegato Nino Cornaglia e dalle insegnanti referenti, hanno letto e votato le recensioni dei libri selezionati per l’aggiudicazione del Premio di Letteratura per Ragazzi “Giovanni Arpino”, che sarà consegnato nell’ambito del Salone del Libro per Ragazzi di Bra, in programma dal 13 al 19 maggio.

Cinque film per riflettere sul tema della “condivisione”. Torna “Cinema e Valori” la rassegna promossa dalla Consulta per le politiche giovanili del Comune di Bra, con l’Ufficio pace e il coordinamento associazioni Scuola di pace. Dall’8 maggio al 5 giugno 2019 sono in programma cinque proiezioni serali al cinema Impero di via Vittorio Emanuele, 211. 

Dopo il successo dei tre Concerti di Primavera, tornano gli appuntamenti in musica che l’istituto civico “Gandino” di Bra dedica alla città a conclusione del ciclo annuale di lezioni nella sede di via Parpera. Il programma del “Maggio in Musica 2019” del “Gandino” è ampio e variegato,  con sei concerti in prestigiose sedi cittadine e sette esercitazioni di classe aperte al pubblico nell’aula magna dell’istituto.

Sarà inaugurata sabato 11 maggio alle 18 la mostra “L'Erbario di Elide" Viaggio figurato nella bellezza del patrimonio botanico del Museo Craveri” a cura degli studenti e dei docenti del Liceo Giolitti-Gandino. Appuntamento a Palazzo Mathis (piazza Caduti per la Libertà, 20)

La allestimento propone una rivisitazione artistica di uno degli erbari più importanti al mondo, quello raccolto nell'Ottocento dall'esploratore e naturalista braidese Federico Craveri. Il "viaggiatore" che varcherà la soglia della mostra troverà ad attenderlo un percorso multisensoriale, tra il profumo della lavanda, il colore sgargiante dei fiori di papavero e di tarassaco e le forme armoniose e slanciate del salice...alla scoperta della meravigliosa bellezza della natura. “Questa mostra – spiegano gli organizzatori - vuole essere un viaggio attraverso le bellissime figure di piante comuni e rare, in cui possiamo leggere da una parte il fascino della ricerca artistica e dall'altra l'interesse della storia della medicina declinata come fitoterapia”. “L’Erbario di Elide” è visitabile ad ingresso libero. fino al 19 maggio negli orari di apertura del palazzo: giovedì e venerdì dalle 9 alle 12.30 e dalle 15 alle 18, sabato e domenica dalle 9 alle 12,30. La mostra è organizzata dal Liceo Giolitti-Gandino con il sostegno della Fondazione CRC e con il patrocinio del Museo Civico Craveri di Storia Naturale e del Comune di Bra.

Info: turismo@comune.bra.cn.it - tel. 0172 430185