Notizie Home

 

Ogni lunedì pomeriggio, alle 17, la biblioteca civica “Giovani Arpino” di Bra ospita un incontro del ciclo di letture “Voci di mamme” che prosegue l’esperienza di “Nati per leggere” con letture animate e attività creative per bambini da 3 a 7 anni. Le due giovani mamme, Valentina e Floriana, propongono per i prossimi appuntamenti attività a tema: lunedì 3 luglio 2017 è la volta di “Storie di forme e… ritagli”: un inedito modo di raccontare una storia a cui farà seguito un laboratorio di disegno attraverso, appunto, forme e ritagli che daranno vita a personaggi e scenografie. La settimana successiva, lunedì 10 luglio 2017, spazio invece alla musica con “Storie di suoni… e strani rumori”: un pianoforte e una simpatica mucca insegneranno ai piccoli lettori come i sogni si possono avverare con coraggio, impegno e buoni amici. Dopo la lettura si costruirà uno strumento musicale con materiali di recupero. La partecipazione agli eventi che rientrano nel programma “Nati per leggere” predisposto con il supporto della Fondazione Cassa di risparmio di Bra e Regione Piemonte è gratuita, ma su prenotazione allo 0172 413049. Continuano anche gli incontri del giovedì mattina per i bambini, dalle 10, promossi dall’associazione “Da Zero a Cento” nel cortile della biblioteca. Anche in questo caso la partecipazione è libera su prenotazione allo 0172 413049.

Si ricorda inoltre che dal 1° luglio 2017 entra in vigore l’orario estivo della biblioteca civica: fino a fine agosto, la sala adulti resta chiusa il sabato mattina, mentre sono invariati gli orari durante la settimana. La sala ragazzi, invece è aperta il lunedì pomeriggio dalle 14,15 alle 18 e dal martedì al venerdì solo al mattino (9-12). 

Info: Città di Bra – Biblioteca civica “Giovanni Arpino”

Tel. 0172.413049 – biblioteca@comune.bra.cn.it

Per consentire alcuni interventi tecnici relativi all’introduzione di un nuovo sistema informatico, i Servizi Demografici del Comune di Bra resteranno chiusi al pubblico martedì 4 e mercoledì 5 luglio 2017. Per le sole denunce di morte sarà possibile rivolgersi all’Ufficio di Stato Civile dalle ore 8,30 alle 10. Gli uffici riprenderanno il regolare orario di apertura da giovedì 6 luglio 2017. Nelle prossime settimane, a causa del passaggio alla nuova procedura informatica, potrebbero inizialmente verificarsi rallentamenti nell’espletamento delle pratiche.

Info: Città di Bra – Servizi Demografici
Tel. 0172 438243 – anagrafe@comune.bra.cn.it

La Consulta Politiche Giovanili di Bra, in collaborazione con il Comune di Bra e le associazioni GrandaQueer Cuneo, Agedo Cuneo e Agedo Alba, organizza una serata di sensibilizzazione sul tema dell’omosessualità e delle sue sfaccettature. Martedì 4 luglio 2017, dalle 20, in via Cavour ci sarà un momento di riflessione e condivisione, attraverso una biblioteca vivente con protagonisti che racconteranno il loro vissuto e le loro sensazioni, a chiunque voglia fermarsi per ascoltarli o porgere delle domande.

L’idea è nata per creare un presupposto duraturo nel tempo, e introdurre per la prima volta in città un percorso che ha lo scopo di permettere alla cittadinanza di conoscere effettivamente le altre realtà del nostro territorio. Si è deciso di fare un passo importante verso un argomento ancora spinoso, del quale si preferisce non parlare, nascondere e diffamare, il mondo Lgbt (lesbiche, gay, bisessuali e transessuali) e le sue sfaccettature. Ormai da anni la comunità lgbt è stata vittima di discriminazioni, violenze psicologiche e fisiche perché visti come “diversi”, “sbagliati” e “malati”, da sempre Arcigay ed i suoi volontari hanno fatto campagne di sensibilizzazione per abbattere queste fobie inesistenti.

La Consulta Giovanile di Bra ha deciso di portare nelle vie della sua città una biblioteca vivente, interamente “Rainbow”, come la bandiera che contraddistingue questa comunità, i “libri/persone” saranno i più colorati: dal ragazzo gay alla ragazza lesbica, dai loro genitori agli amici, per far capire che sono esseri umani aventi pari dignità e pari diritti. L’iniziativa nasce con la collaborazione di Arcigay Cuneo “GrandaQueer LGBT”: l’associazione in difesa e tutela dei cittadini e delle cittadine cuneesi lgbt è presente da due anni su tutto il territorio Cuneese. Ad oggi hanno incontrato più di 2000 studenti e altrettanti cittadini della provincia, per l’abbattimento dell’omo-trans-bifobia e migliorare il concetto di rispetto, attraverso serate di formazione e informazione, dibattiti e progetti per gli studenti, professori e operatori scolastici. In più la Consulta ha deciso di chiamare anche le associazioni Agedo (associazione di Genitori amici e parenti di ragazzi/e omosessuali) del comune di Cuneo e Alba, da sempre Agedo ha svolto un ruolo importante per i genitori dei ragazzi/e omosessuali per aiutarli a capire e comprendere che i loro figli non sono “diversi” e aiutarli nel percorso della loro vita. Pensiamo che attraverso una biblioteca vivente i/le cittadini/e braidesi possano capire, parlare e confrontarsi sulle tematiche lgbt e possano abbattere gli stereotipi e i pregiudizi, migliorando il concetto di rispetto con l’obiettivo comune di creare una società più libera, unita e coesa. Per info consultagiovani.bra@gmail.com (Consulta Politiche Giovanili Bra)

Info: Città di Bra – Ufficio Informagiovani

tel. 0172.438241 – informagiovani@comune.bra.cn.it

Numerose sono state le richieste di intervento giunte in questi giorni di maltempo alla centrale operativa della Polizia Municipale di via Moffa di Lisio e altrettanto numerosi sono stati gli interventi compiuti dalle pattuglie presenti sul territorio. Tra i più significativi si riporta l'intervento in strada Falchetto dove il distacco di alcuni rami di alberi di proprietà privata ha danneggiato 4 auto in sosta.

Altri interventi sono stati effettuati per regolamentare la viabilità laddove sulla carreggiata vi erano ostacoli quali vasi, rami, transenne scaraventati a terra dalla furia della perturbazione.
Singolare intervento è stato compiuto in una via del centro storico: un’anziana donna, notando una pattuglia della Polizia Municipale in servizio perlustrativo, segnalava che il marito e la nipote erano rimasti bloccati dentro l'ascensore tra un piano e l'altro in un condominio: gli agenti raggiungevano immediatamente la cabina di comando dell'ascensore e provvedevano a far scendere manualmente l’ascensore bloccato, permettendo alla bambina e al nonno di uscire. (Polizia municipale Bra)


Info: Città di Bra – Corpo di Polizia municipale
tel. 0172.413744 – poliziamunicipale@comune.bra.cn.it

Nuovo appuntamento con l’arte a Palazzo Traversa di Bra per trascorrere in modo creativo le mattinate di vacanze estive. Al museo di via Parpera, ogni settimana tornano i laboratori del mercoledì e giovedì mattina per bambini dai 6 ai 12 anni. Il 5 e 6 luglio 2017 il titolo dell’incontro è “Stili futuristi” i piccoli partecipanti si cimenteranno nella realizzazione di abiti, manichini, personaggi coloratissimi, ispirati alle opere di Fortunato Depero. Il 12 e 13 luglio 2017 invece, spazio all’astrattismo, per dare vita a paesaggi di forme, macchie, colori e punti che richiamano le opere di Kandinsky con “Stili astratti”. Il 19 e il 20 luglio 2017 il laboratorio prenderà spunto dai lavori di Matisse. Il 26 e il 27 si giovherà invece con “La scatola dei ricordi”, mentre il 2 e 3 agosto 2017 si costruirà un albero genealogico. Ancora due giorni di attività sono proposti a settembre (6 e 7) con i “Ritratti rifatti” che guardano a Picasso. La mattinata è impegnata dalle 9 alle 12,30 con possibilità di pre ingresso alle 8,30. Il costo è di 5 euro a bambino per una mattinata con prenotazione obbligatoria. Info e iscrizioni: tel. 0172.423880. (ea)

Info: Città di Bra – Palazzo Traversa

tel. 0172.423880 – traversa@comune.bra.cn.it