Notizie Home

Con la fine dell'anno scolastico, gli scolari delle 7 scuole Primarie braidesi coinvolte, hanno terminato la consueta passeggiata mattutina, ognuno fino alla propria scuola, accompagnati dai Volontari del servizio civico che hanno reso possibile la dodicesima edizione di “Pedibus”.

L'impegno, per gli accompagnatori e i bambini, è stato di 157 mattine, a conferma della costanza con cui, da 12 anni, prosegue un progetto sentito come “buona pratica quotidiana” nell’ambito delle molteplici attività di promozione di stili di mobilità, e di vita, sani, virtuosi e sostenibili del Comune di Bra. Ogni scuola coinvolta è stata premiata con contributi erogati dal Comune da utilizzare per scopi didattici. La scuola più virtuosa in assoluto quest'anno è risultata essere la Primaria Principessa Mafalda di Savoia di Pollenzo che, con la classe 4^ è salita sul gradino più alto del podio.

Durante l’anno scolastico appena concluso il Pedibus è stato oggetto anche di uno dei tavoli di lavoro in occasione di “Cambia marcia usa la testa” ed ha offerto qualche esempio virtuoso di integrazione tra diversi mezzi di trasporto. Alcuni scolari della “Edoardo Mosca”, infatti, arrivavano fino nelle vicinanze della scuola in autobus e poi la raggiungevano a piedi in gruppo. Durante le premiazioni, due sono stati gli inviti rivolti alle bambine e ai bambini: quello di coinvolgere il prossimo anno, ognuna/o, almeno un nuovo giovane pedone e di continuare a camminare durante tutta l'estate. 

Info: Città di Bra – Ufficio Stampa

tel. 0172.438278 urp@comune.bra.cn.it

Raggiunto l’accordo per l’assegnazione al Comune di Bra del diritto di superficie del Movicentro. Nei giorni scorsi è arrivato in municipio il documento in cui Rfi ha espresso formalmente parere positivo alla concessione del diritto di superficie in favore del Comune, nei termini convenuti a seguito di un lungo confronto tra le parti.

Il sindaco di Bra, Bruna Sibille, ha firmato l’ordinanza che vieta la vendita per asporto di alimenti e bevande in contenitori di vetro nel centro abitato di Bra, tutti i venerdì sera, dalle 19,30 alle 2, dal 9 giugno 2017 al 7 luglio 2017 durante lo svolgimento della manifestazione Aperitivo in consolle. “E’ vietato – precisa l’ordinanza - detenere o portare con sé sulla pubblica via, contenitori in vetro di alimenti e bevande, al di fuori dei locali degli esercizi di somministrazione, commerciali e artigianali e dei relativi déhòrs”. Resta consentita l’attività di somministrazione di alimenti e bevande in contenitori di vetro all’interno dei locali e negli annessi déhòrs, laddove per somministrazione di alimenti e bevande, si intende: “… la vendita per il consumo sul posto, che comprende tutti i casi in cui gli acquirenti consumano, con apposito servizio assistito, i prodotti nei locali dell’esercizio o in un’area aperta al pubblico, a tal fine attrezzati”. I casi di mancato rispetto del divieto sono punibili con sanzioni amministrative pecuniarie da 25 fino a 500 euro. (Polizia municipale Bra)

 

Info:   Città di Bra – Corpo di Polizia municipale

tel. 0172.413744 – poliziamunicipale@comune.bra.cn.it

Bra, no a bicchieri e bottiglie di vetro da asporto

Provvedimento in vigore ogni venerdì sera fino al 7 luglio

Il sindaco di Bra, Bruna Sibille, ha firmato l’ordinanza che vieta la vendita per asporto di alimenti e bevande in contenitori di vetro nel centro abitato di Bra, tutti i venerdì sera, dalle 19,30 alle 2, dal 9 giugno 2017 al 7 luglio 2017 durante lo svolgimento della manifestazione Aperitivo in consolle. “E’ vietato – precisa l’ordinanza - detenere o portare con sé sulla pubblica via, contenitori in vetro di alimenti e bevande, al di fuori dei locali degli esercizi di somministrazione, commerciali e artigianali e dei relativi déhòrs”. Resta consentita l’attività di somministrazione di alimenti e bevande in contenitori di vetro all’interno dei locali e negli annessi déhòrs, laddove per somministrazione di alimenti e bevande, si intende: “… la vendita per il consumo sul posto, che comprende tutti i casi in cui gli acquirenti consumano, con apposito servizio assistito, i prodotti nei locali dell’esercizio o in un’area aperta al pubblico, a tal fine attrezzati”. I casi di mancato rispetto del divieto sono punibili con sanzioni amministrative pecuniarie da 25 fino a 500 euro. (Polizia municipale Bra)

Info:   Città di Bra – Corpo di Polizia municipale

            tel. 0172.413744 – poliziamunicipale@comune.bra.cn.it

E’ stata inaugurata giovedì 8 giugno 2017 a Palazzo Mathis l’antologica dal titolo “Mario Lisa. Il ritorno di un grande artista”. Al vernissage hanno partecipato l’assessore alla Cultura del Comune di Bra, Fabio Bailo, l’insegnante Agata Comandé che ha curato l’allestimento e il vicesindaco di Pianezza (To) Virgilio Virano, in rappresentanza del comune dove Lisa morì, nel 1992. La mostra antologica di uno dei maestri della pittura piemontese del ‘900 sarà visitabile ad ingresso libero fino a domenica 25 giugno, dal giovedì al sabato in orario 9-12 e 15-18, la domenica dalle 9 alle 12. Maggiori informazioni allo 0172.430185 e su www.turismoinbra.it. 

Info: Città di Bra – Ufficio manifestazioni
tel. 0172.430185 turismo@comune.bra.cn.it

Sarà presentato nel corso di una conferenza stampa lunedì alle 18,15 in sala consiglio del comune di Bra, il questionario per l’analisi del fabbisogno occupazionale del tessuto produttivo locale, con l’obiettivo di evidenziare i trend occupazionali e le relative necessità di formazione sul territorio. Interverranno il sindaco di Bra, Bruna Sibille e i rappresentanti delle Associazioni di categoria e sindacali che aderiscono al Tavolo delle Attività Produttive del Comune di Bra che promuove l’iniziativa.