Notizie Home

E’ fissata per martedì 30 maggio 2017 alle 10,30 la cerimonia ufficiale per il conferimento della cittadinanza onoraria al II Reggimento Alpini, come stabilito all’unanimità dal consiglio comunale che aveva votato la delibera nella seduta dell’11 aprile scorso. 

Cresce, raggiunge la maggiore età, e si presenta con una formula “estesa” il Salone del libro per ragazzi, consueto appuntamento di maggio con l’editoria under 16 al Movicentro di Bra. Un’intera settimana di eventi che quest’anno ruota intorno al tema de “Le mille e una Italia”, celebre opera di Giovanni Arpino, scrittore braidese d’adozione, di cui ricorrono nel 2017 i novant’anni dalla morte e trenta dalla nascita. Il salone apre i battenti lunedì 22 maggio 2017 alle 16 con la consegna del Premio Beppe Manassero” al vice Questore aggiunto Elvira D'Amato, Ufficiale dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana e responsabile del Centro Nazionale per il contrasto alla pedopornografia on-line presso il Servizio di Polizia postale e delle comunicazioni. Seguirà tradizionale taglio della torta preparata dagli allievi del “Mucci”, alla presenza del Consiglio comunale dei ragazzi, tra le armonie del Coro di voci bianche del maestro Cornaglia.

Mostra mercato ed eventi
Sono 11 mila i volumi presenti alla mostra mercato che resterà aperta fino a domenica dalle 9 alle 20 con estensione dell’orario sabato 27 fino alle 23. Intorno una serie di laboratori e attività didattiche per tutte le età. Gli appuntamenti in programma ogni giorno durante la mattinata o nel primo pomeriggio, sono rivolti alle scuole (dell’infanzia, elementari e medie) e a gruppi organizzati secondo il programma dettagliato in allegato e disponibile sul sito web www.turismoinbra.it. Per partecipare, è necessario prenotarsi allo 0172 430185. Tanti appuntamenti sono collegati al tema filo conduttore di quest’anno: l’Italia si potrà scoprire attraverso un gioco dell’oca, con la musica, seguendo le orme di “Riccio” tra borghi e monumenti o assistendo Arlecchino e i burattini alle prese con il testo di Arpino. Gli spunti letterari serviranno anche ad affrontare temi come la cittadinanza, la diversità, i diritti e ampio spazio sarà dedicato al gioco didattico, spaziando dalla tecnologia all’arte.

Giorno per giorno
Numerosissimi gli incontri con gli autori per conoscere da vicino chi scrive le storie più care, altrettanti gli appuntamenti rivolti al pubblico di adulti e bambini. Martedì 23 maggio, ad esempio, alle 10 al centro culturale “Arpino”, sarà presente Marco Tomatis, vincitore del premio nazionale “Gigante delle Langhe – sezione narrativa 11-14 anni” e alle 10.30 al Movicentro, Michela Monferrini presenterà “L’altra notte ha tremato Google Maps”. La giornata dei mercoledì si aprirà con una divertente Caccia al tesoro organizzata dagli alunni del Consiglio comunale dei Ragazzi, mentre alle 15 è in programma la cerimonia di consegna del premio letterario “Giovanni Arpino”. Alle 17, la biblioteca civica ospita un mini corso di lettura espressiva (rivolta a bambini da 0 a 6 anni) con Caterina Ramonda. Giovedì 25 maggio alle 15 Marcella Brizio svelerà nel dettaglio il suo volume “Il mio cane profuma di pop corn”. Venerdì 26 alle 17 Daniela Febino e le classi terze e quinte della “Don Milani” presenteranno al centro “Arpino” lo spettacolo “Pinocchio un burattino dispettoso”, mentre alla sera (ore 21) gli alunni della scuola “Franco Gioetti” si esibiranno in concerto in piazza Caduti per la Libertà.

Sabato alle 10 è in programma il laboratorio “Bibliobebé- scopri il Piccolo principe che è in te” (su prenotazione allo 0172 413049), mentre dalle 10 alle 18 sarà allestita un’inedita biblioteca vivente ai Giardini della Rocca. Alle 15 prende il via la passeggiata letteraria nei luoghi di Giovanni Arpino (prenotazioni in biblioteca allo 0172.413049) e alle 16 Daniela Febino conduce una fiaba itinerante. Alle 16 nel Cortile di Palazzo Mathis si tiene un convegno dedicato ai vent’anni dell’Associazione Madonna Fiori e alle 17,30 in piazza Caduti i partecipanti presentano i laboratori. Alle 20,30 sfilano e suonano i tamburi, si tiene lo spettacolo teatrale dei ragazzi “Lasciateci ancora sognare” e il concerto della Periferia Band. Alle 21, al Movicentro, va in scena lo spettacolo teatrale “Meraviglia più più”. Domenica si replica con l’appuntamento di Bibliobebè alle 10 e la passeggiata sui luoghi narrati da Giovanni Arpino (alle 15), mentre alle 14,30 è in programma una caccia al tesoro rivolta alle famiglie. domenica 28, con la Caccia al tesoro per famiglie organizzata dalla Biblioteca (prenotazione obbligatoria allo 0172413049).

Mostre e incontri con gli autori
Durante i cinque giorni di Salone sarà inoltre possibile effettuare un tour della città in trenino, al costo di 1 euro a passeggero con partenza dal Movicentro. Si potranno visitare le mostre “Graficamente”, al Movicentro, a cura degli alunni dell’Istituto superiore “Mucci” e “Il cammino dei diritti” dell’illustratore Andrea Rivola, nei locali della biblioteca. Palazzo Mathis ospita, oltre le opere di Romano Reviglio, la mostra “LinoleumArt”, stampe artistiche di immagini e grafiche su carta della IV A del “Mucci”. E’ possibile organizzare anche visite guidate nei musei cittadini previa prenotazione allo 0172430185.

Orari e crediti
Il Salone del Libro per Ragazzi è visitabile al Movicentro, in piazza Caduti di Nassiriya (accanto alla stazione ferroviaria), con orario continuato dalle 9 alle 20 (9 - 23 nella giornata di sabato 27 maggio). L'evento, inserito nella programmazione nazionale de “Il Maggio dei Libri”, è organizzato dal Comune di Bra in collaborazione con la Regione Piemonte, la Fondazione Cassa di Risparmio di Bra, le librerie braidesi "Crocicchio Cartoleria" e "Premiata Libreria Marconi" e la Biblioteca civica. Per informazioni contattare l'Ufficio turismo e manifestazioni del Comune di Bra al numero 0172.430185, via mail all'indirizzo turismo@comune.bra.cn.it, sui social network, cercando @ComuneBra e su internet all’indirizzo www.turismoinbra.it, dove è presente il programma dettagliato, giorno per giorno, dell’evento.

Info: Città di Bra – Ufficio Turismo e Manifestazioni
Tel. 0172.430185 – turismo@comune.bra.cn.it

Saranno giornate intense per la campagna “Cambia Marcia, usa la testa”, che sabato 27 e domenica 28 maggio proporrà una serie di iniziative incentrate sulla mobilità sostenibile. L’evento, promosso dal Comune di Bra, fa parte della campagna voluta dall’amministrazione comunale per sensibilizzare i cittadini braidesi verso nuove forme di mobilità più sostenibili e rispettose dell’ambiente.

In occasione della Giornata mondiale della biodiversità 2017, il Museo di storia Naturale “Craveri” di Bra esporrà al pubblico alcuni “pezzi speciali” delle storiche collezioni e ospiterà una conferenza dal titolo “Biodiversità, più siamo diversi e meglio è”. L’appuntamento è per sabato 27 maggio 2017 alle 21 quando il naturalista Stefano De Cesare parlerà dell’importanza della conoscenza e della conservazione di tutte le specie viventi. Durante la serata, nel giardino del museo di via Craveri 13, sarà allestita una mostra temporanea di animali esotici imbalsamati custoditi nel museo ma normalmente non esposti al pubblico nelle sale. L’ingresso è libero. In caso di maltempo l’allestimento e la conferenza si svolgeranno all’interno delle sale del museo.  La Giornata mondiale della biodiversità, istituita dalle Nazioni Unite, si celebra ufficialmente il 22 maggio, data scelta per ricordare l’adozione della Convenzione sulla diversità biologica, avvenuta il 22 maggio 1992. Per maggiori informazioni 0172 412010.

 

Info: Città di Bra – Museo Craveri

Tel. 0172.412010 – craveri@comune.bra.cn.it

 

Bra: il Museo Craveri aderisce alla giornata della biodiversità

Conferenza e mostra di animali esotici sabato 27 maggio

In occasione della Giornata mondiale della biodiversità 2017, il Museo di storia Naturale “Craveri” di Bra esporrà al pubblico alcuni “pezzi speciali” delle storiche collezioni e ospiterà una conferenza dal titolo “Biodiversità, più siamo diversi e meglio è”. L’appuntamento è per sabato 27 maggio 2017 alle 21 quando il naturalista Stefano De Cesare parlerà dell’importanza della conoscenza e della conservazione di tutte le specie viventi. Durante la serata, nel giardino del museo di via Craveri 13, sarà allestita una mostra temporanea di animali esotici imbalsamati custoditi nel museo ma normalmente non esposti al pubblico nelle sale. L’ingresso è libero. In caso di maltempo l’allestimento e la conferenza si svolgeranno all’interno delle sale del museo.  La Giornata mondiale della biodiversità, istituita dalle Nazioni Unite, si celebra ufficialmente il 22 maggio, data scelta per ricordare l’adozione della Convenzione sulla diversità biologica, avvenuta il 22 maggio 1992. Per maggiori informazioni 0172 412010.

Info:     Città di Bra – Museo Craveri

            Tel. 0172.412010 – craveri@comune.bra.cn.it

Bra raggiunge con tre anni di anticipo l’obiettivo di raccolta differenziata fissato per legge: i dati ufficialmente trasmessi dal Consorzio Coabser alla Regione parlano di una differenziata che tocca quota 66,8%. Costante, negli ultimi anni, la crescita che ha portato a superare l’obiettivo del 65% stabilito per il 2020: nel 2015 la differenziata a Bra si era attestata al 64,1% in netta ascesa rispetto al 2014 quando era al 59,7%. “Sono numeri molto positivi, molto confortanti e soprattutto un segnale che insieme stiamo lavorando nella giusta direzione – commentano il sindaco Bruna Sibille e l’assessore all’Ambiente, Sara Cravero che sottolinea: - Abbiamo ‘guadagnato’ più di sette punti percentuali negli ultimi due anni attestando il miglior trend di crescita tra i 55 comuni del territorio del Coabser. Arriviamo al 65,1% con le sole utenze domestiche e la restante parte del risultato è frutto del contributo delle utenze non domestiche”. 

A traghettare Bra e i braidesi verso il traguardo è un mix di buone pratiche, informazione e sensibilizzazione, a cui hanno fatto seguito controlli mirati di supporto e verifica del corretto funzionamento della raccolta. “E’ un obiettivo – aggiunge Cravero – che abbiamo raggiunto grazie alla seria partecipazione dei cittadini che hanno messo in atto comportamenti virtuosi rispondendo in modo positivo al servizio, tanto da consentire di raggiungere risultati così ragguardevoli pur mantenendo la tassa rifiuti su livelli tra i più bassi della zona”. Se da un lato l’Amministrazione rivolge un plauso ai braidesi che contribuiscono al corretto conferimento della spazzatura, dall’altro c’è un richiamo per i casi di abbandono di rifiuti che ancora si riscontrano in città: “Purtroppo – chiude il sindaco Bruna Sibille – sono ancora troppi gli episodi di inciviltà che vediamo sul territorio e per la cui soluzione vengono impegnate risorse che sono di tutti. Invito alla massima attenzione i cittadini, a segnalare qualsiasi situazione sconveniente affinché sia adeguatamente sanzionata: esistono modalità chiare, definite e pratiche per lo smaltimento di tutti i rifiuti e non è plausibile che per colpa di singoli, ci rimetta la più ampia parte della collettività che si dimostra invece sensibile alle tematiche ambientali”. 

Ad un anno dalla scadenza del contratto di raccolta rifiuti, inoltre, l’Amministrazione comunale, attraverso un percorso condiviso con tutti i portatori di interesse, è al lavoro per mettere a punto e attuare migliorie nel servizio, nell’ottica di una costante ottimizzazione dei costi e dei risultati.

 

Info:     Città di Bra – Ufficio Servizi Pubblici Rifiuti

              tel. 0172.438209 - servizipubblicirifiuti@comune.bra.cn.it