Ultime Home

 

Tutte le informazioni sulle Elezioni del 26 maggio 2019 e la sezione Elezioni trasparenti sono disponibili QUI

Da lunedì  20 a mercoledì 23 sono aperte le iscrizioni per scuola dell'infanzia e primaria. Dal 27 al 29 per il centro estivo delle medie. Tutte le informazioni nella pagina dedicata Estate Ragazzi 

 

 

 

Sono confermati anche quest’anno gli incentivi che il Comune di Bra destina alla bonifica, rimozione e smaltimento dell’amianto presenti su fabbricati ed edifici ad uso civile, produttivo, commerciale, terziario e agricolo compresi nel territorio comunale. Il bando, aperto a tutti i cittadini braidesi, nel corso nel del 2018 ha permesso di rimuovere quasi 12mila chilogrammi di materiale contenente amianto, per un totale di oltre 420 mila tonnellate di materiali pericolosi bonificati dall’istituzione del contributo comunale, nel 2011.


L'entità dell'incentivo – fino a un massimo di milletrecento euro – è graduato sulla base dei diversi tipi di intervento e sarà erogato sino a disponibilità di fondi a bilancio. Lo smaltimento e la rimozione dei materiali dovranno avvenire secondo quanto previsto dalle normative in materia e i lavori dovranno risultare effettuati alla data di presentazione delle domande di assegnazione del contributo.

Le domande potranno essere presentate sino al 31 dicembre 2019, utilizzando il modello pubblicato nella sezione “Servizi e Procedimenti/Ambiente” del sito web www.comune.bra.cn.it, dove sono presenti anche il bando e le informazioni utili per gli interessati. Maggiori informazioni contattando l'ufficio Ambiente comunale al numero 0172.438294 oppure scrivendo all'indirizzo ambiente@comune.bra.cn.it. (em)


info: Città di Bra – Ufficio Ambiente
tel. 0172.438297 – ambiente@comune.bra.cn.it

 

E’ stato presentata ieri mattina (lunedì 6 maggio 2019) in Municipio a Bra la riorganizzazione complessiva della rete del servizio di trasporto pubblico locale della conurbazione di Bra, che comprende Cherasco, Pocapaglia e Sanfrè, con estensione ai Comuni di Narzole, Monchiero, Dogliani, Farigliano, Carrù, Cervere e Fossano. La nuova rete - illustrata nell’ambito di una conferenza stampa a cui sono intervenuti il sindaco Bruna Sibille e il consigliere delegato ai Trasporti Pietro Ferrero, l’assessore ai Trasporti della Regione Piemonte Francesco Balocco, la rensponsabile dell’Agenzia della Mobilità Piemontese Chiara Cavargna e il presidente del Consorzio Granda Bus Clemente Galleano - entrerà ufficialmente a regime lunedì 13 maggio 2019.

Allegati:
Scarica questo file (CONURBAZIONE BRA - Presentazione.pdf)CONURBAZIONE BRA - Presentazione.pdf[Il dettaglio del nuovo TPL di Bra]3226 kB

Novità “green” per il parco mezzi del Comune di Bra, che da ieri si arricchisce della sua prima vettura alimentata totalmente ad energia elettrica. Si tratta di una Nissan Leaf 40 kwh, veicolo a emissioni zero con 300 km di autonomia, che sarà utilizzata per spostamenti funzionali ai vari servizi comunali più sostenibili, meno inquinanti e più economici.

Da giovedì 2 maggio 2019 anche il Comune di Bra avrà la sua “Giornata del Cittadino”, con un giorno di apertura ad orario continuato, dalle 8.45 alle 16, degli sportelli per il pubblico. Tutti i giovedì gli uffici Anagrafe e Stato civile, il Protocollo, i Servizi scolastici - Prestazioni agevolate e l’Ufficio Tributi, garantiranno l’apertura anche in pausa pranzo, in un processo di rinnovamento delle modalità di accesso e fruizione dei servizi che rende più agevole il contatto e il disbrigo delle pratiche, rispondendo nel contempo alle diverse esigenze della cittadinanza.

In evidenza

  • Le ultime notizie

    Linea diretta con il Palazzo comunale.  

  • Elezioni Trasparenti - 26 maggio 2019

    Domenica 26 maggio 2019 si svolgeranno le elezioni Europee, Regionali e Comunali. Tutti i documenti relativi alla scadenza elettorale sono pubblicati nell'apposita sezione del sito web. Sul portale Elezioni Trasparenti sono inoltre pubblicati i curricula e i certificati penali dei candidati delle liste, ai sensi dell'art 1 c.15 Legge del 9 gennaio 2019, n. 3. Orari: L'Ufficio Elettorale del Comune di Bra è a disposizione per informazioni, chiarimenti e rinnovi della tessera elettorale dal lunedì al venerdì in orario 8.30-12.45 e il giovedì anche dalle 15 alle 16. Venerdì 24 e sabato 25 maggio sarà inoltre aperto dalle ore 9 alle ore 18 e domenica 26 maggio dalle ore 7 alle ore 23. I seggi sono aperti domenica 26 maggio dalle 7 alle 23.

  • Info rifiuti: i contatti dell'Ecosportello

      Si ricorda che per tutte le informazioni inerenti i rifiuti e il servizio di igiene urbana e per la consegna dei kit per la differenziata, è attivo l'Ecosportello. L'ufficio, con accesso da piazza Caduti per la Libertà oppure dal cortile di Palazzo Garrone, è aperto tutte le mattine dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 12.30, oltre ai pomeriggi del martedì (13.30 – 17) e del giovedì (15 – 18.30). L’Ecosportello è raggiungibile telefonicamente al numero 0172.201054 o, via mail, all’indirizzo: ecosportello@strweb.biz.

  • Servizi Socio Assistenziali

    E' stata formalizzata la gestione associata in convenzione dei servizi socio-assistenziali tra i Comuni di Bra (ente capofila), Ceresole d’Alba, Cherasco, La Morra, Narzole, Pocapaglia, Sanfrè, Santa Vittoria d’Alba, Sommariva del Bosco, Sommariva Perno e Verduno. In questa sezione del sito web tutti i riferimenti relativi alle aree di intervento, alle sedi territoriali e ai contatti. 

  • BDAP - Banca Dati Amministrazioni Pubbliche: link parte lavori

     E' possibile accedere alle informazioni che il nostro Comune ha inviato alla BDAP (Banca Dati delle Amministrazioni Pubbliche del Ministero dell’Economia e delle Finanze) ai sensi del dlgs 229/2011 e secondo le modalità previste dal DM 26/02/2013.  Di seguito il link del Comune di Bra per accedere allla BDAP: Comune di Bra/BDAP .      

  • ZTL centro storico: i moduli per l'accesso

    Stanno per partire i controlli mediante telecamere dei varchi di accesso alla Ztl del centro storico. Residenti, titolari di posti auto, lavoratori ed altri soggetti che secondo la relativa ordinanza possono accedere all'rea, dovranno comunicare al comando di Polizia municipale i dati dei propri veicoli. I moduli per richiedere l'accesso.

  • Obbligo di pulizia di fossi e strade private

    Un'ordinanza comunale impone la pulizia di fossi e strade private ai proprietari di edifici e terreni prospicenti strade comunali o vicinali. Il motivo: impedire il ristagno di acqua sulla strada e il regolare deflusso. La sanzione può arrivare fino a 500 euro. La notizia.