Notizie Home

Il Comune di Bra ha indetto una selezione pubblica finalizzata all’assunzione a tempo determinato (6 mesi) e parziale (20 ore settimanali) di due “Ausiliari del traffico e dell’ambiente”. Le due figure avranno il compito di segnalare e accertare le infrazioni alla sosta, ma svolgeranno anche il ruolo di Incaricati del Controllo Ambientale sul Territorio (ICAT). La selezione pubblica, previa preselezione per titoli, è relativa a un corso di formazione di 40 ore a numero chiuso, con esami finali di profitto, sulla base dei quali verrà stilata una graduatoria degli idonei, con relativa assunzione dei primi due in graduatoria.

Prosegue il percorso di approfondimento e promozione delle tematiche relative alla mobilità sostenibile del Consiglio comunale dei Ragazzi di Bra. Durante la seduta di questa mattina, lunedì 20 novembre 2017, aperta dai saluti del Sindaco Bruna Sibille, i 35 piccoli consiglieri sono entrati nel vivo dell’organizzazione delle prossime azioni da intraprendere in città relativamente all’argomento, scelto come filone per il biennio di attività. Divisi in due gruppi, gli studenti hanno lavorato sui contenuti del video da diffondere sul territorio e sulla programmazione degli appuntamenti nelle scuole. In particolare, il Consiglio comunale dei Ragazzi ha deciso di produrre un filmato che possa spiegare, in maniera immediata e divertente, i vantaggi dello spostarsi in maniera più “green”. Il video sarà diffuso anche nelle scuole cittadine, dove i consiglieri saranno protagonisti di incontri tematici differenziati per classi, durante i quali condivideranno – tramite animazioni teatrali, giochi e materiale grafico – il valore della mobilità sostenibile e l’importanza di comportamenti ambientali più consapevoli, corretti e responsabili. (em)

Un centinaio di operatori di uffici tributari comunali in arrivo da ogni provincia del Piemonte e dalla Liguria si sono dati appuntamento a Bra, ieri giovedì 16 novembre 2017, per una giornata formativa organizzata in collaborazione tra l’amministrazione civica della città della Zizzola e l’Anutel, l’associazione nazione uffici tributi enti locali. L’occasione, quella di fare il punto sulle modalità applicative delle imposte locali in occasione di fallimenti e procedure concorsuali, sempre più frequenti quale conseguenza dell’onda lunga della crisi economica di questi anni.

Docente d’eccezione, l’avvocato tributarista Maria Suppa, una delle più autorevoli esperte della materia, che ha allargato il discorso alle novità in materia di notifica degli atti tributari, alla luce delle più recenti disposizioni normative.
L’iniziativa, che per la prima volta ha toccato Bra e da tempo non interessava la provincia di Cuneo, ha permesso ai funzionari degli uffici tributari delle amministrazioni civiche di confrontarsi e ipotizzare soluzioni metodologiche e organizzative per gestire situazioni sempre più complesse che hanno a che fare con l’operatività degli uffici e i servizi resi ai contribuenti. Nel corso della giornata, alla quale erano presenti anche rappresentanti degli uffici di presidenza e del consiglio nazionale dell’associazione, è stato annunciato che a breve l’Anutel prenderà posizione sul delicato tema delle modalità di determinazione della quota variabile della tassa rifiuti, tema di strettissima attualità.

Allegati:
Scarica questo file (anutel.jpg)anutel.jpg[ ]1503 kB

Il sindaco di Bra, Bruna Sibille, ha incontrato questa mattina (venerdì 17 novembre 2017) il nuovo comandante della stazione carabinieri di Bra, il luogotenente Igino Perredda, ricevuto in municipio insieme al comandante della compagnia braidese, capitano Roberto Di Nunzio. Perredda, negli ultimi anni, ha ricoperto analogo incarico al comando della stazione carabinieri di Canale.

Sarà Don Luigi Ciotti a inaugurare il calendario di appuntamenti 2017-2018 della Scuola di Pace “Toni Lucci” di Bra. Giovedì 23 novembre 2017 alle ore 18, nell’Auditorium del centro culturale “Giovanni Arpino” (largo Resistenza, Bra), è in programma l’incontro con il fondatore del Gruppo Abele e presidente di Libera, associazione che da più di vent’anni si occupa di sensibilizzazione e contrasto al fenomeno delle mafie.