Crowdfunding civico

Ospiti scozzesi in Municipio a Bra. Per conoscere meglio il sistema di educazione alimentare e refezione scolastica della città della Zizzola, questa mattina, martedì 19 ottobre 2004, sono state ricevute dalla Giunta comunale Norma Murray, direttrice del Dipartimento della Scozia che si occupa delle mense scolastiche, ospedaliere e carcerarie, la dietologa Wendy Barrie e Pam Rodway, della condotta Slow Food di Moray nelle Highlands. Le tre ospiti, accompagnate dal dottor Davide Ghirardi dell'Ufficio Educazione del gusto di Slow Food, sono in Italia per partecipare ai lavori dell'evento torinese “Terra madre”, che raccoglie le comunità del cibo di tutto il mondo, ed hanno visitato l'orto didattico realizzato presso la scuola elementare di Madonna Fiori e, di seguito, i locali di confezionamento dei cibi della Mensa scolastica comunale in via Montegrappa, servizio gestito in economia dall'Amministrazione civica e che serve annualmente oltre duecentomila pasti.
Ad accogliere in Palazzo Municipali le tre ospiti è stato l'Assessore all'Istruzione Michelino Davico, che ha voluto ricordare l'importanza della refezione scolastica nell'ambito delle attività di educazione alimentare, oltre ad illustrare il sistema che sottintende un'organizzazione come quella che permette di cucinare ogni giorno per circa millequatrocento coperti, distribuiti con un capillare sistema logistico nei diversi refettori presenti nelle scuole cittadine.
Per le intervenute è stato possibile incontrare il Sindaco Camillo Scimone e molti componenti dell'esecutivo comunale, oltre che approfondire i singoli aspetti sulla gestione del servizio con i funzionari dell'Amministrazione comunale braidese, accertando qualità e provenienza delle derrate utilizzate in cucina. (rg)