Ha sciolto la riserva il professor Livio Berardo, presidente dell'Istituto storico della Resistenza della Provincia di Cuneo e protagonista a Bra di una situazione che lo ha visto dover optare tra la massima assemblea della città della Zizzola e quella del Comune di Pagno, piccolo centro del saluzzese, dove era risultato eletto alle ultime amministrative di giugno. Entro il termine dei cinque giorni dalla seduta di convalida, questa mattina 23 luglio 2004, l'ex Assessore alla Cultura lascia il Consiglio comunale di Bra dopo aver partecipato alla sola seduta inaugurale. Sarà sostituito dal primo degli esclusi del suo gruppo, i Democratici di Sinistra, Massimo Borrelli.
Il professor Berardo ha motivato la sua scelta in una lunga lettera indirizzata al Sindaco Scimone e al Consiglio comunale braidese, ricordando però come il suo impegno a Bra proseguirà nelle associazioni e istituzioni nelle quali è più direttamente coinvolto. Il Presidente del Consiglio comunale, Gian Massimo Vuerich, dovrà ora convocare entro dieci giorni una seduta per procedere alla convalida del nuovo componente. (rg)