santuario madonna fiori

 

Nella parte nord della città in direzione Torino, lungo l’omonimo viale, sorge il Santuario della Madonna dei Fiori, complesso religioso costituito dal Santuario Vecchio, il Santuario Nuovo e la Casa degli Esercizi Spirituali. 

 

Santuario Madonna fiori pruno fiorito

 

Il Santuario Vecchio venne eretto nel 1626 nel luogo dove una cappella ricordava l’apparizione della Madonna ad Egidia Mathis nel dicembre del 1336.

 

Il santuario vecchio della Madonna dei Fiori

 

L’edificio ha pianta longitudinale nella quale si inseriscono tre cappelle su ogni lato. In una di esse è conservata la statua della Madonna dei Fiori che ogni 8 settembre, giorno della festa patronale, viene portata in processione per la città. All’interno del Santuario è conservato un dipinto del pittore fiammingo Jean Claret che ritrae proprio la Madonna dei Fiori.

 

Santuario nuovo della Madonna dei Fiori

 

Il Santuario Nuovo venne realizzato nel 1933, su progetto dell’ingegner Bartolomeo Gallo, a pianta centrale con due campanili gemelli. Gli affreschi dell’interno sono di Piero dalle Ceste che ha realizzato anche il grande quadro che ritrae l’apparizione della Vergine Maria ad Eugenia Mathis.

 

area sportiva Madonna dei fiori

 

Nei pressi del Santuario si trova la ricca dotazione impiantistico sportiva della città e un’accogliente area verde attrezzata.