Sono stati circa 2500 i partecipanti alla “Marcia della pace” di Bra che ha coinvolto gli studenti delle scuole cittadine, dall’infanzia alle medie. Un fiume colorato che, con striscioni, magliette a tema, slogan e canzoni ha sfilato nelle strade del centro storico questa mattina, giovedì 16 maggio 2019. Il corteo, partito da piazza XX Settembre, ha raggiunto piazza Giolitti dove è stato inaugurato il “dado della pace”. L’installazione di arredo urbano, che troverà poi collocazione definitiva in piazza Roma, è stata realizzata dal fabbro Antonio Gotta con le sei facce preparate da Marco Bergesio che mostrano le immagini di Walter Kostner. Il “dado” gira intorno al suo asse esprimendo messaggi di unione, fratellanza, amicizia, condivisione come accade in diverse città d’Italia e del mondo che hanno aderito al progetto “LivingPeace” e dove sono installate analoghe realizzazioni. Ad ispirare la manifestazione, che rientra in un progetto di cittadinanza attiva biennale volto a conclusione, l’idea che “in un clima di amicizia e di collaborazione si crea l’ambiente favorevole all’apprendimento, all’inclusione, alla collaborazione”. Il lungo corteo è stato scortato dalla polizia municipale e da numerosi volontari che, insieme agli insegnanti, hanno seguito i bambini e i ragazzi per tutta la mattinata.

Alcune foto della mattinata sono disponibili su Flickr: Marcia della pace 2019