Crowdfunding civico

Il superamento del limite giornaliero di Pm10 per quattro giorni consecutivi rilevato dalla centralina Arpa di Asti – riferimento territoriale anche per le aree di Bra e Alba - ha fatto scattare il semaforo arancione sotto la Zizzola. Come previsto dal nuovo protocollo antismog adottato dalla Regione Piemonte, recepito anche dal Comune di Bra con l’ordinanza n. 228 del 15 ottobre scorso e successiva modifica, da martedì 4 dicembre 2018 scatterà quindi il blocco del traffico nel centro città (Ztl ambientale) per i veicoli diesel adibiti al trasporto di persone con omologazioni fino all’Euro 4, dal lunedì alla domenica dalle 8.30 alle 18.30. I veicoli diesel adibiti al trasporto merci con omologazioni fino all’Euro 3 non possono circolare dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 18,30 e il sabato e la domenica dalle 8,30 alle 12,30. Non si potrà sostare con il motore acceso né spandere liquami zootecnici o effettuare qualsiasi tipo di combustione all’aperto. No all’uso di generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa con prestazioni energetiche ed emissive inferiori alla classe 3 stelle, mentre nelle case e nei negozi si dovrà abbassare la temperatura a 19°.

Tali misure resteranno in vigore fino a giovedì 6 dicembre 2018 quando Arpa e Regione Piemonte comunicheranno lo stato dell’aria risultante dalle nuove rilevazioni. Maggiori informazioni, il testo completo dell’ordinanza e la mappa delle aree dove la viabilità è consentita sul sito www.comune.bra.cn.it, nella sezione “Servizi e procedimenti”/Ambiente”. (em)


Info:

Città di Bra – Polizia Municipale

tel. 0172.413744 - poliziamunicipale@comune.bra.cn.it


Città di Bra – Ufficio Ambiente

tel. 0172.438210 – ambiente@comune.bra.cn.it