Il Comune di Bra è sempre più smart. Da oggi, accanto ai canali di comunicazione già attivi per garantire ai cittadini un contatto diretto con l’attività istituzionale e amministrativa, arrivano due innovativi strumenti “a portata di smartphone”.

App Municipium

L’applicazione “Municipium”, scaricabile gratuitamente da Apple Store e Google Play, permette un facile punto di accesso unificato per comunicazioni, eventi, informazioni, segnalazioni e servizi comunali interattivi. Basta selezionare il Comune di Bra tra la lista degli enti aderenti e navigare tra le varie sezioni proposte per essere informati su tutte le attività in programma, ricevere notifiche push in caso di comunicazioni urgenti, consultare informazioni e calendario per la raccolta differenziata porta a porta dei rifiuti, visualizzare le mappe localizzando i punti di interesse del territorio e mandare segnalazioni al Comune.

Una funzione interattiva, quest’ultima, che permetterà un contatto diretto con i vari servizi comunali, a cui trasmettere segnalazioni geolocalizzate, corredate da foto e da un breve testo e suddivise per categorie di interesse e competenza (decoro urbano e verde pubblico, ambiente, circolazione stradale, rifiuti, manutenzione strade e illuminazione, scuole e servizi scolastici, altro). I cittadini potranno verificare lo stato di gestione dell’avviso da parte degli uffici comunali, che a loro volta potranno eventualmente contattare i segnalanti per maggiori informazioni o per dettagliare lo stato della notifica.

A breve con Municipium sarà possibile anche pagare le multe via tablet o smartphone, grazie all’integrazione con il software della Polizia Municipale che, in tutta sicurezza e comodità, permetterà il saldo on line 24 ore su 24, tramite carta di credito o PayPal.

Smart Piano

Anche il servizio di Protezione civile si fa digitale, con il lancio dell’applicazione Smart Piano, strumento che – a diversi livelli – garantisce aggiornamento costante sulle attività territoriali di protezione civile e sui bollettini di allerta meteoidro regionale, informazioni sui comportamenti da tenere in caso di emergenza e agile consultazione del Piano Comunale di Emergenza o Protezione Civile. L’applicazione, già scaricabile gratuitamente su Google Play e, nei prossimi mesi, anche da store Apple, ha un secondo livello di utilizzo dedicato direttamente agli operatori di Protezione civile, per la gestione efficacie e coordinata – anche tramite supporto virtuale – di situazioni di rischio ed emergenza.

Alert Sms

Accanto alle due nuove App e ai consueti canali di comunicazione con l’Amministrazione - diretti, telefonici o tramite sito web e social network - nelle prossime settimane sarà inoltre attivato un servizio di messaggistica SMS gratuito con il quale la cittadinanza, previa iscrizione, potrà essere informata direttamente sul cellulare in caso di comunicazioni urgenti e straordinarie.

“Un altro passo verso un’amministrazione sempre più a portata di mano e vicina ai bisogni dei cittadini - commentano il Sindaco Bruna Sibille e l’assessore all’Innovazione Sara Cravero –, grazie a questo strumento che permette modalità di dialogo più rapide e immediate, ma che allo stesso tempo raggiunge anche coloro che non sono vicini alle ultime tecnologie smart”. (em)


Info: Città di Bra – Ufficio Stampa e Relazioni con il Pubblico

Tel. 0172.438278 – urp@comune.bra.cn.it

In evidenza

  • Avviso servizi Ecosportello 19 gennaio

     A causa di un guasto alle reti telefoniche e alle linee dati, la funzionalità dei servizi dell'Ecosportello è ridotta. Nell'auspicio di una pronta risoluzione da parte del gestore del servizio telefonico, si comunica che nella giornata di oggi (sabato 19.01) non sarà possibile effettuare la consegna alle utenze commerciali.  

  • Le ultime notizie

    Linea diretta con il Palazzo comunale.  

  • Info rifiuti: i contatti dell'Ecosportello

      Si ricorda che per tutte le informazioni inerenti i rifiuti e il servizio di igiene urbana e per la consegna dei kit per la differenziata, è attivo l'Ecosportello. L'ufficio, con accesso da piazza Caduti per la Libertà oppure dal cortile di Palazzo Garrone, è aperto tutte le mattine dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 12.30, oltre ai pomeriggi del martedì (13.30 – 17) e del giovedì (15 – 18.30). L’Ecosportello è raggiungibile telefonicamente al numero 0172.201054 o, via mail, all’indirizzo: ecosportello@strweb.biz. Dal 17 dicembre 2018 al  2 febbraio 2019,  l'Ecosportello è aperto con orario continuato dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17 e il sabato dalle 8 alle 15

  • Servizi Socio Assistenziali

    E' stata formalizzata la gestione associata in convenzione dei servizi socio-assistenziali tra i Comuni di Bra (ente capofila), Ceresole d’Alba, Cherasco, La Morra, Narzole, Pocapaglia, Sanfrè, Santa Vittoria d’Alba, Sommariva del Bosco, Sommariva Perno e Verduno. In questa sezione del sito web tutti i riferimenti relativi alle aree di intervento, alle sedi territoriali e ai contatti. 

  • Pubblicate le graduatorie di ammissione al Nido per il 2018/2019

    Sono pubblicate nell'apposita sezione del sito web (Servizi e procedimenti/Asilo Nido) le graduatorie di ammissione all'Asilo nido comunale per l’anno educativo 2018/2019. 

  • BDAP - Banca Dati Amministrazioni Pubbliche: link parte lavori

     E' possibile accedere alle informazioni che il nostro Comune ha inviato alla BDAP (Banca Dati delle Amministrazioni Pubbliche del Ministero dell’Economia e delle Finanze) ai sensi del dlgs 229/2011 e secondo le modalità previste dal DM 26/02/2013.  Di seguito il link del Comune di Bra per accedere allla BDAP: Comune di Bra/BDAP .      

  • ZTL centro storico: i moduli per l'accesso

    Stanno per partire i controlli mediante telecamere dei varchi di accesso alla Ztl del centro storico. Residenti, titolari di posti auto, lavoratori ed altri soggetti che secondo la relativa ordinanza possono accedere all'rea, dovranno comunicare al comando di Polizia municipale i dati dei propri veicoli. I moduli per richiedere l'accesso.

  • Obbligo di pulizia di fossi e strade private

    Un'ordinanza comunale impone la pulizia di fossi e strade private ai proprietari di edifici e terreni prospicenti strade comunali o vicinali. Il motivo: impedire il ristagno di acqua sulla strada e il regolare deflusso. La sanzione può arrivare fino a 500 euro. La notizia.