Il Comune di Bra ha stanziato dal 2013 un fondo a sostegno delle imprese maggiormente penalizzate dagli aumenti della TARES prima ed ora dalla TARI (con riferimento alla sola componente del Tributo Comunale sui Rifiuti, al netto quindi dell’addizionale provinciale (pari al 5%) e della maggiorazione), per sostenere le imprese e gli esercizi commerciali particolarmente penalizzati dal meccanismo di calcolo del nuovo tributo, che rischia di compromettere la proficua prosecuzione dell’attività economica, in un contesto socio-economico delicato a causa della difficile situazione finanziaria che sta attraversando il Paese.

L’importo totale dello stanziamento ammonta a 15.000 € e costituisce il limite massimo di spesa. Se le domande di concessione del contributo ammesse, presentate entro la scadenza del 31 luglio 2017 utilizzando il modulo presente in questa pagina, superano questo importo, le somme saranno erogate in maniera proporzionale, nell’ambito del limite sopra indicato.

 

Beneficiari: possono beneficiare del contributo tutti i soggetti in possesso dei seguenti requisiti

  • persone fisiche e giuridiche, titolari di partita IVA, intestatarie di utenze non domestiche ai fini Tari relative ad immobili ubicati nel Comune di Bra;
  • che hanno regolarmente pagato, alla data di presentazione della domanda per il presente bando, la Tares 2013 e la Tari 2014, 2015 e 2016 relative a situazioni omogenee, come meglio definite al successivo articolo 5;
  • che non hanno ricevuto provvedimenti di accertamento relativi ai medesimi tributi ed alla previgente  Tarsu

 

Scadenza domande: 31 luglio 2017

Allegati:
Scarica questo file (DISCIPLINARE2016.pdf)DISCIPLINARE2016.pdf[Il disciplinare.]577 kB
Scarica questo file (modulo_fondocompensativo_tari2016.pdf)modulo_fondocompensativo_tari2016.pdf[Il modulo.]983 kB