Agli effetti dell’applicazione dell’imposta sulla pubblicità le località del territorio comunale sono suddivise in due categorie, in relazione all’importanza che rivestono ai fini pubblicitari nei limiti e con le modalità fissate dalla vigente normativa in materia (D.Lgs. 507/1993), così contraddistinte:

  • la categoria normale (N)
  • la categoria speciale (S)

Per la categoria speciale le tariffe dell’imposta comunale sulla pubblicità, limitatamente a quelle aventi carattere commerciale, effettuate nella località inserite nella predetta categoria, sono soggette ad una maggiorazione del 40% della tariffa normale.