Prima di iniziare la pubblicità l'interessato è tenuto a presentare, all'Ufficio Pubblicità e Affissioni del  Comune, apposita dichiarazione, anche cumulativa, esclusivamente su apposito modello messo a disposizione dal Comune stesso (vedere modulistica);

La dichiarazione deve contenere: le caratteristiche della pubblicità, la durata della pubblicità, l'ubicazione dei mezzi pubblicitari utilizzati;

La dichiarazione deve essere presentata anche nei casi di variazione della pubblicità, che comportino la modificazione della superficie esposta o del tipo di pubblicità effettuata, con conseguente nuova imposizione; è fatto obbligo al comune di procedere al conguaglio fra l'importo dovuto in seguito alla nuova dichiarazione e quello pagato per lo stesso periodo;

La dichiarazione della pubblicità annuale ha effetto anche per gli anni successivi, purché non si verifichino modifiche degli elementi dichiarati cui consegua un diverso ammontare dell'imposta dovuta; tale pubblicità si intende prorogata con il pagamento della relativa imposta effettuato entro il 31 gennaio dell'anno di riferimento, a condizione che non venga presentata denuncia di cessazione entro il medesimo termine.