L'articolo 31, commi 45 e seguenti, della Legge 23.12.1998 n. 448 (testo collegato alla Legge Finanziaria per l'anno 1999), consente ai Comuni la possibilità di cedere in proprietà le aree già concesse in diritto di superficie e di eliminare i vincoli convenzionali gravanti sugli alloggi realizzati sulle aree cedute in diritto di proprietà nell'ambito degli interventi di edilizia residenziale pubblica convenzionati ai sensi dell'articolo 35 della Legge 865/71 e successive modifiche ed integrazioni.
La Legge 7 agosto 2012, n. 135 ha modificato la sopraccitata Legge n. 448/1998, consentendo agli interessati che intendono acquisire la piena proprietà dei loro alloggi la possibilità di sostituire le convenzioni vigenti con altre, di durata pari a 20 anni dedotti gli anni già trascorsi, versando al Comune un corrispettivo calcolato dall'ufficio tecnico comunale competente, sulla base dei millesimi di proprietà. Se sono già trascorsi 20 anni dalla convenzione originaria è possibile acquisire la proprietà dell'area, versando il suddetto corrispettivo e svincolando così il prezzo dell'alloggio.


Analoga possibilità è concessa ai proprietari di alloggi costruiti su aree P.E.E.P., già assegnatari in diritto di proprietà, per l'eliminazione dei vincoli all'alienazione degli alloggi stabiliti dalla legge n. 865/71.
Inoltre, ai sensi della recente Legge 14/2012, è possibile svincolare i prezzi di cessione versando il corrispettivo previsto dalla normativa vigente, da calcolarsi secondo i criteri previsti ed approvati dall'Amministrazione Comunale.


La procedura è stata prevista e disciplinata per la città di Bra dalla deliberazione del Consiglio Comunale n. 52 in data 28.11.2013. La Giunta Comunale, con deliberazione n. 315 del 10.12.2013, ha quindi approvato le procedure specifiche per l'attuazione di quanto sopra.
La richiesta dovrà essere presentata in bollo all'Ufficio Patrimonio della Ripartizione Finanziaria del Comune di Bra, Piazza Caduti per la Libertà n. 14, su apposita modulistica disponibile anche presso l'ufficio stesso. Orario ricevimento del pubblico: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.45 alle 12.30.
L'iter istruttorio relativamente all'eliminazione dei vincoli convenzionali, con la determinazione dell'importo dovuto e la relativa comunicazione, si conclude entro 60 giorni dalla data di presentazione della domanda, salvo particolari esigenze istruttorie. Il servizio è oneroso, ma la somma versata a titolo di diritti di segreteria verrà scomputata dal versamento relativo al corrispettivo finale.

Allegati:
Scarica questo file (DCC 52_2013.pdf)DCC 52_2013.pdf[La deliberazione del Consiglio comunale.]0 kB
Scarica questo file (DGC 315_2013.pdf)DGC 315_2013.pdf[La deliberazione della Giunta comunale.]0 kB
Scarica questo file (Diritti di segreteria PEEP_trasformazione.pdf)Diritti di segreteria PEEP_trasformazione.pdf[I diritti di segreteria.]0 kB
Scarica questo file (ITER_allegato A_DGC 52_2013.pdf)ITER_allegato A_DGC 52_2013.pdf[L\'allegato alla delibera di Giunta comunale.]0 kB
Scarica questo file (mod_accettazione_F.pdf)mod_accettazione_F.pdf[Modulo F.]0 kB
Scarica questo file (mod_istanza_A.pdf)mod_istanza_A.pdf[Modulo A.]0 kB
Scarica questo file (mod_istanza_B.pdf)mod_istanza_B.pdf[Modulo B.]0 kB
Scarica questo file (mod_istanza_C.pdf)mod_istanza_C.pdf[Modulo C.]0 kB
Scarica questo file (mod_istanza_D.pdf)mod_istanza_D.pdf[Modulo C.]0 kB
Scarica questo file (normativa generale per sito.pdf)normativa generale per sito.pdf[Normativa generale.]0 kB