Saranno ancora in ventimila, come successe lo scorso anno, o di più a passeggiare sotto i padiglioni del Mercato coperto di Bra in occasione dell'edizione 2005 di “Bra in fiore”. Questo uno degli interrogativi che accompagna il nuovo appuntamento con la grande vetrina che la città cuneese vuole offrire ai prodotti della natura, con vivaisti che esporranno, dal 21 al 25 aprile 2005, fiori, piante, macchine agricole, arredo giardino, strumenti di irrigazione e sementi, trasformando lo spazio coperto di piazza XX Settembre in un'enorme e profumato spazio verde. L'inaugurazione della rassegna, inserita nel calendario di iniziative dal titolo “Passaggio a Bra in tempo di primavera”, si terrà giovedì 21 aprile alle 21, mentre la mostra rimarrà aperta sino a lunedì 25 aprile tutti i giorni con orario dalle 10 alle 23. Il giorno successivo, martedì 26 aprile, la mostra sarà visitabile invece solo dalle scuole cittadine.
L'appuntamento braidese permetterà anche di fare il punto su un settore florovivaistico che vede concentrata nel Piemonte meridionale gran parte della sua produzione. In particolare, nelle province di Cuneo e Asti si producono piante di vaso fiorite da interno, piante ornamentali, da rimboschimento ed ortofrutticole. E' un settore questo che occupa duecentocinquanta aziende, con una forte propensione all'associazionismo (quattro le cooperative), che danno lavoro a circa un migliaio di addetti. Tutto ciò fa del settore florovivaistico una delle realtà più dinamiche dell'agricoltura piemontese, sia sotto il profilo dell'innovazione colturale che delle tecniche produttive.
La mostra di Bra sarà ad ingresso gratuito e per maggiori informazioni è possibile rivolgersi all'Ufficio Turismo e Manifestazioni del Comune al numero telefonico 0172.430185 (posta elettronica turismo@comune.bra.cn.it). (rg)