Lavoro

Aggiornamento 03.12.2018: “Bra Cultura Inclusiva”, seconda selezione tirocinanti - n. 3 persone individuate tra persone disoccupate/inoccupate prive di impiego da almeno 12 mesi. Domande dal 03/12/2018 al 13/12/2018. Info nell'avviso in allegato. 

Aggiornamento 02.10.2018: “Bra Cultura Inclusiva”, seconda selezione tirocinanti - n. 3 persone individuate tra persone disoccupate/inoccupate prive di impiego da almeno 12 mesi. Domande dal 08/10/2018 al 18/10/2018. Info nell'avviso in allegato. 

 

 

 

PROGETTI DI PUBBLICA UTILITÁ
COMUNE DI BRA
AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI TIROCINANTI
inerente le attività riferite a
“Bra Cultura Inclusiva”
in attuazione della D.G.R. n. 24-3940 del 19/09/2016

Possono presentare domanda dal 03/09/2018 al 13/09/2018 rispettivamente:


a) N° 3 Persone disoccupate/inoccupate prive di lavoro in carico ai Servizi Socio- Assistenziali, classificati come particolarmente svantaggiati e in gravi condizioni
economiche.
Requisiti:
- appartenenza ai nuclei familiari beneficiari di S.I.A. ora sostituito dal R.E.I


b) n° 7 Persone disoccupate/inoccupate prive di lavoro da almeno 12 mesi.
Requisiti:
- età 18-29 anni
- possesso di un titolo di studio di Istruzione Secondaria Superiore

 

L’impegno orario sarà pari a:
Tipologia A) Tempo pieno
Tipologia B) n° 6 a tempo pieno e n° 1 part- time


Durata dei tirocini: n° 24 settimane

 

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Centro per l’Impiego di Bra al n° 0172/412226.

Allegati:
Scarica questo file (2018_cultura incluisva_13 dicembre.pdf)2018_cultura incluisva_13 dicembre.pdf[Avviso pubblico]246 kB
Scarica questo file (261018_Avviso_graduatoria_tirocini_ServiziPersona.pdf)261018_Avviso_graduatoria_tirocini_ServiziPersona.pdf[Graduatoria Servizi Persona]155 kB
Scarica questo file (BRA INCLUSIONE ATTIVA_2018.pdf)BRA INCLUSIONE ATTIVA_2018.pdf[Avviso pubblico]276 kB
Scarica questo file (PPU_2_021018.pdf)Bra Cultura Inclusiva_seconda selezione_02.10.2018[Avviso seconda selezione tirocinanti]245 kB

E' indetto un bando di candidatura per la formazione di un elenco di diplomati e/o laureati cui attingere per l’attivazione n. 4 tirocini di inserimento/reinserimento lavorativo presso Uffici e Servizi del Comune di Bra.

Ciascun tirocinio prevede la prestazione di n. 20 ore settimanali di attività lavorativa da prestarsi presso gli Uffici Comunali. La durata prevista per l’attività di tirocinio è di 6 mesi a partire indicativamente dal mese di maggio 2018 sino al mese di settembre/ottobre 2018 (e uno da settembre 2018 in poi). Ai sensi della richiamata vigente normativa i tirocini non saranno prorogabili o ripetibili.
E’ prevista l’erogazione di una indennità di partecipazione pari a 350 euro mensili. 

I tirocini si svolgeranno nei seguenti Uffici e Servizi:

- n. 1 presso la Ripartizione Servizi Finanziari

- n. 1 presso l’Ufficio Casa

- n. 1 presso i Servizi Demografici

- n. 1 presso l’Ufficio Servizi scolastici e prestazioni Isee (da settembre 2018)

Nel corso dell’anno potrà essere prevista l’attivazione di ulteriori tirocini in altri Uffici/Servizi del Comune di Bra, nel caso e nella misura in cui pervengano al Comune ulteriori risorse da destinare alla presente iniziativa di politica attiva del lavoro . 350,00 mensili per ciascun tirocinante.

Possono presentare domanda di ammissione al tirocinio formativo i soggetti in possesso dei seguenti requisiti:

 - che abbiano compiuto 18 anni e non superato i 32 anni alla data di scadenza del bando;

- cittadinanza italiana o di un Paese dell’Unione Europa e, se cittadini extracomunitari, in possesso di idoneo titolo di soggiorno in corso di validità; - residenza presso il Comune di Bra;

- che non abbiano riportato condanne penali e siano in possesso dei diritti politici e civili;

- che abbiano conseguito il diploma di Maturità

- inoccupati o disoccupati iscritti presso il Centro per l’Impiego di Alba-Bra e immediatamente disponibili

In allegato il bando completo e le indicazioni per le modalità di presentaizione delle domande.
Scadenza 13 aprile 2018

Finalità e Obiettivi

L’iniziativa prevede l’utilizzo del Fondo di garanzia per il Microcredito di cui alla L:R. 30/2009 e finalizzato a favorire l’accesso al credito da parte di soggetti che non dispongono di capacità di garanzia propria e non sono in grado di fare ricorso autonomamente al credito bancario ordinario e che intendono realizzare un’idea imprenditoriale di importo non inferiore a 3.000 euro e non superiore a 25.000 euro Iva esclusa.


Descrizione

L’agevolazione prevede la concessione di una garanzia a costo zero sui finanziamenti concessi dagli Istituti di Credito convenzionati con Finpiemonte pari al 80% dell’esposizione sottostante il finanziamento erogato. Il Fondo opera come garanzia “sostitutiva”, per cui l’Istituto di Credito non potrà richiedere ulteriori garanzie al soggetto beneficiario.

Il finanziamento deve essere rimborsato, a rate mensili, all’Istituto di credito nel termine massimo di 48 mesi per i finanziamenti di importo pari od inferiore a 10.000,00 e nel termine massimo di 72 mesi per i finanziamenti di importo superiore e comunque entro il limite massimo di 25.000,00 euro.

Si prevede la possibilità di rinegoziare il piano di ammortamento ai soggetti con effettive e dimostrabili difficoltà a rimborsare le rate del finanziamento, comunque entro la durata massima complessiva di 72 mesi.

 

Attività ammissibili

Possono accedere ai benefici del predetto Fondo di garanzia le imprese:

1) di nuova costituzione in forma giuridica di società di persone; società cooperative di produzione lavoro, incluse le cooperative sociali; ditte individuali operanti nei settori ammessi dal Regolamento n. 1998/2006 (“De minimis”);

2) iscritte al Registro Imprese con sede legale ed operativa nel territorio della Regione Piemonte;

3) interamente formate da “soggetti non bancabili”.

Per le imprese già costituite, le domande per accedere alla prevista agevolazione devono essere presentate entro 12 mesi dalla data di costituzione (per le ditte individuali dalla data di iscrizione al registro Imprese)

 

Attività non ammissibili

Non sono ammissibili le domande di imprese:

1) che acquisiscono, di diritto o di fatto, attività preesistenti alla data di presentazione della domanda, facenti capo al coniuge, a parenti in linea retta, a fratelli e sorelle dell’imprenditore, dei soci e/o degli amministratori;

2) che rappresentano un’estensione o continuazione, di diritto o di fatto, di attività preesistenti, alla data di presentazione della domanda, facenti capo all’imprenditore, ai soci e/o agli amministratori, al loro coniuge, ai loro parenti in linea retta e ai fratelli e sorelle dei medesimi;

3) operanti nei settori esclusi dal Regolamento “de minimis “vigente quali coltivazioni agricole e produzione di prodotti animali; pesca e acquacoltura; trasporto merci su strada; imprse attive nel settore carboniero.


Spese ammissibili

Spese in conto gestione relative a:

- parcella notarile riguardante la costituzione o la cessione dell’azienda; spese per l’iscrizione alla C.C.I.A.A.;

materie prime, semilavorati, prodotti finiti (merci destinate alla rivendita);

- spese per locazione (immobili e azienda in sede fissa), il contratto di locazione deve avere una durata superiore rispetto ai termini massimi per il piano di ammortamento del finanziamento stabiliti dal paragrafo 5 dell’allegato “B” della determinazione n. 421 del 30.07.2010;

- spese per formazione e qualificazione dell’imprenditore, dei soci e del personale;

- spese per prestazione di servizi; registrazione di brevetti, realizzazione di sistemi di qualità, certificazione di qualità, ricerca e sviluppo;

- opere murarie e assimilate comprese quelle per l’adeguamento funzionale dell’immobile e per la ristrutturazione dei locali;

- impianti, macchinari e attrezzature, arredi funzionali all’attività d’impresa;

- mezzi di trasporto, limitatamente ai casi in cui risultino indispensabili per lo svolgimento dell’attività di impresa e con destinazione d’uso esclusiva rispetto a quest’ultima;

- sistemi informativi integrati per l’automazione, impianti automatizzati o robotizzati, acquisto di software per le esigenze produttive e gestionali dell’impresa, realizzazione siti internet;

- introduzione di investimenti atti a consentire che l’impresa realizzi migliori condizioni di sicurezza, accessibilità e ambiente nei luoghi di lavoro nonché nei confronti del consumatore;

- spese di intermediazione con gli Operatori Immobiliari sostenute per la nuova collocazione dell’impresa;

- spese generali (utenze, cancelleria, pubblicità e assicurazioni) supplementari nel limite del 20% della spesa complessiva ritenuta ammissibile.

Sono ritenuti ammissibili anche i beni usati.


Spese non ammissibili

- apertura P.IVA;

- spese per commercialista privato;

- cauzione o caparra;

- i costi di pagamento IVA;

- le spese di gestione relative al personale nonché i rimborsi ai soci e le spese auto fatturate; acquisto immobili;

- costi di hosting e registrazione dominio;

- acquisto di veicoli per il trasporto di merci su strada da parte di soggetti beneficiari che effettuano trasporto di merci su strada per conto terzi;

- beni acquisiti o da acquisire mediante contratto di locazione finanziaria e le spese sostenute per l’ utilizzo di un marchio in franchising.


Contatti

Per informazioni e appuntamenti è possibile contattare gli uffici della Ripartizione Socioscolastica del Comune di Bra ai numeri telefonici 0172.438238 e 0172.438234 (posta microcredito@comune.bra.cn.it).

Servizio attivato ai sensi del protocollo di intesa sottoscritto tra Comune di Bra, Fondazione Don Mario OpertiAssociazione Commercianti di BraConfartigianato sede di Bra e CNA sede di Cuneo per l'attivazione di uno sportello per aderire al Fondo regionale di garanzia per il microcredito ex L.R. 30-2009.

"Summer job" è un programma di tirocini estivi, presso aziende del territorio, che durano quattro settimane consentive. E' rivolto agli studenti residenti a Bra che abbiano 16 anni compiuti e assolto l'obbligo scolastico.

 

Iscrizioni
E' possibile scaricare l'avviso pubblico con le disposizioni per l'accesso al progetto ed il modulo di iscrizione in questa pagina o sul sito www.bragiovani.it oppure recandosi direttamente all'Informagiovani del Comune di Bra di piazza Caduti per la Libertà 20 (Palazzo Mathis). 

Graduatoria per l'accesso al progetto
Le domande verranno accolte in ordine cronologico di presentazione. Verrà data priorità a chi non ha partecipato alle precedenti edizioni del progetto "Summer Job" promosse dal Comune di Bra. Qualora non si raggiungere il numero di candidature previste verranno prese in considerazione le candidature di coloro che hanno già partecipato negli anni precedenti.

Allegati:
Scarica questo file (VOLANTINO SUMMER JOB 2017.pdf)Summer Job 2017[Avviso e modulistica]441 kB

Città di Bra - Servizio politiche attive del lavoro (SPAL)

dal lunedì al venerdì: 8:30-12:45 (su appuntamento)
dal lunedì al giovedì: 15-16  (su appuntamento)

Dal 2 maggio 2019 - su appuntamento

Lunedì: 8.45 - 12.45

Martedì: 8.45 - 12.45

Mercoledì: 8.45 - 12.45

Giovedì: 8.45 - 16

Venerdì: 8.45 - 12.45