Personale e organizzazione

Ai sensi delle vigenti disposizioni di legge e regolamentari.

Allegati:
Scarica questo file (ReportIncarichi dipendenti 2011.csv)ReportIncarichi dipendenti 2011.csv[Incarichi 2011]0 kB
Scarica questo file (ReportIncarichi dipendenti 2012.csv)ReportIncarichi dipendenti 2012.csv[Incarichi 2012]0 kB
Scarica questo file (ReportIncarichi. dipendenti 2010.csv)ReportIncarichi. dipendenti 2010.csv[Incarichi 2010]0 kB
L'ufficio personale della Ripartizione Studi e organizzazione cura tutte le istruttorie e le pratiche connesse con la cessazione dal servizio per i dipendenti comunali, sia per collocamento a riposo sia per dimissioni volontarie o per raggiunti limiti di età o di servizio.
Il procedimento si conclude con la relativa determinazione dirigenziale.
Termine ultimo per la conclusione del procedimento: 90 giorni prima della cessazione dal servizio.

Le attività istruttorie per autorizzare i dipendenti comunali allo svolgimento di attività extra-lavorative, sono svolte dall'ufficio personale della Ripartizione Studi e organizzazione.

Il procedimento si conclude con l'autorizzazione allo svolgimento di attività extra-lavorative da parte del Sindaco.

Tempo massimo di conclusione del procedimento: 30 giorni dalla richiesta. 

L'ufficio personale della Ripartizione Studi e organizzazione cura la pratica relativa alla mobilità interna dei dipendenti comunali, con trasferimento definitivo ad altra ripartizione.

Il procedimento si conclude con la deliberazione della Giunta comunale entro 30 giorni dal parere favorevole espresso dal Direttore generale e dai dirigenti interessati.

L'ufficio personale della Ripartizione Studi e organizzazione provvede a raccogliere e a smistare la denuncia infortuni presso l'Inail (Istituto nazionale assistenza e infortuni sul lavoro) e alle autorità di pubblica sicurezza.

La denuncia deve essere presentata entro 48 ore dall'accadimento.