Patrimonio

I locali dell’edificio, sito in Piazzetta Valfrè di Bonzo n. 2, possono essere concessi in uso a più associazioni, secondo modalità che prevedono equamente l’utilizzo periodico e la rotazione degli ambienti. La concessione degli spazi ha durata fino al 31/12/2018, salvo i casi di revoca e di recesso.

Possono presentare richiesta di assegnazione le associazioni, fondazioni e comitati di quartiere o frazione regolarmente costituiti secondo le norme del Codice civile, apartitici, apolitici e che non svolgano attività sindacale, le cui finalità abbiano rilevanza sociale, culturale e di pubblica utilità.

Le istanze devono pervenire all’Ufficio protocollo del Comune di Bra, in Piazza Caduti per la Libertà 14 - in orario di ufficio (8.30 – 12.45 dal lunedì al venerdì e martedì e giovedì dalle 15 - 16), via fax al numero 0172.44333, oppure via pec all’indirizzo comunebra@postecert.it.

Canone 2017: € 80,00

 

Per informazioni rivolgersi all'Ufficio Patrimonio, c/o palazzo comunale - lunedì, mercoledì e venerdì: 8:30-12:45 - recapito 0172 438239 - mail:patrimonio@comune.bra.cn.it

Allegati:
Scarica questo file (2017 avviso pagamento canone CASA DELLE ASSOCIAZIONI.pdf)2017 avviso pagamento canone CASA DELLE ASSOCIAZIONI.pdf[Avviso pagamento canone 2017]126 kB
Scarica questo file (modulo richiesta locali Casa Associazioni.pdf)modulo richiesta locali Casa Associazioni.pdf[Modulo di richiesta]158 kB

L'articolo 31, commi 45 e seguenti, della Legge 23.12.1998 n. 448 (testo collegato alla Legge Finanziaria per l'anno 1999), consente ai Comuni la possibilità di cedere in proprietà le aree già concesse in diritto di superficie e di eliminare i vincoli convenzionali gravanti sugli alloggi realizzati sulle aree cedute in diritto di proprietà nell'ambito degli interventi di edilizia residenziale pubblica convenzionati ai sensi dell'articolo 35 della Legge 865/71 e successive modifiche ed integrazioni.
La Legge 7 agosto 2012, n. 135 ha modificato la sopraccitata Legge n. 448/1998, consentendo agli interessati che intendono acquisire la piena proprietà dei loro alloggi la possibilità di sostituire le convenzioni vigenti con altre, di durata pari a 20 anni dedotti gli anni già trascorsi, versando al Comune un corrispettivo calcolato dall'ufficio tecnico comunale competente, sulla base dei millesimi di proprietà. Se sono già trascorsi 20 anni dalla convenzione originaria è possibile acquisire la proprietà dell'area, versando il suddetto corrispettivo e svincolando così il prezzo dell'alloggio.


Analoga possibilità è concessa ai proprietari di alloggi costruiti su aree P.E.E.P., già assegnatari in diritto di proprietà, per l'eliminazione dei vincoli all'alienazione degli alloggi stabiliti dalla legge n. 865/71.
Inoltre, ai sensi della recente Legge 14/2012, è possibile svincolare i prezzi di cessione versando il corrispettivo previsto dalla normativa vigente, da calcolarsi secondo i criteri previsti ed approvati dall'Amministrazione Comunale.


La procedura è stata prevista e disciplinata per la città di Bra dalla deliberazione del Consiglio Comunale n. 52 in data 28.11.2013. La Giunta Comunale, con deliberazione n. 315 del 10.12.2013, ha quindi approvato le procedure specifiche per l'attuazione di quanto sopra.
La richiesta dovrà essere presentata in bollo all'Ufficio Patrimonio della Ripartizione Finanziaria del Comune di Bra, Piazza Caduti per la Libertà n. 14, su apposita modulistica disponibile anche presso l'ufficio stesso. Orario ricevimento del pubblico: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.45 alle 12.30.
L'iter istruttorio relativamente all'eliminazione dei vincoli convenzionali, con la determinazione dell'importo dovuto e la relativa comunicazione, si conclude entro 60 giorni dalla data di presentazione della domanda, salvo particolari esigenze istruttorie. Il servizio è oneroso, ma la somma versata a titolo di diritti di segreteria verrà scomputata dal versamento relativo al corrispettivo finale.

Allegati:
Scarica questo file (DCC 52_2013.pdf)DCC 52_2013.pdf[La deliberazione del Consiglio comunale.]0 kB
Scarica questo file (DGC 315_2013.pdf)DGC 315_2013.pdf[La deliberazione della Giunta comunale.]0 kB
Scarica questo file (Diritti di segreteria PEEP_trasformazione.pdf)Diritti di segreteria PEEP_trasformazione.pdf[I diritti di segreteria.]0 kB
Scarica questo file (ITER_allegato A_DGC 52_2013.pdf)ITER_allegato A_DGC 52_2013.pdf[L\'allegato alla delibera di Giunta comunale.]0 kB
Scarica questo file (mod_accettazione_F.pdf)mod_accettazione_F.pdf[Modulo F.]0 kB
Scarica questo file (mod_istanza_A.pdf)mod_istanza_A.pdf[Modulo A.]0 kB
Scarica questo file (mod_istanza_B.pdf)mod_istanza_B.pdf[Modulo B.]0 kB
Scarica questo file (mod_istanza_C.pdf)mod_istanza_C.pdf[Modulo C.]0 kB
Scarica questo file (mod_istanza_D.pdf)mod_istanza_D.pdf[Modulo C.]0 kB
Scarica questo file (normativa generale per sito.pdf)normativa generale per sito.pdf[Normativa generale.]0 kB

L'ufficio Patrimonio provvede all'aggiornamento dei canoni di locazione degli immobili di proprietà del Comune di Bra entro 60 giorni dalla pubblicazione dell'indice Istat sulla Gazzetta ufficiale.

Il procedimento si conclude con l'emissione della relativa determinazione dirigenziale. 

 

 

Attualmente il Comune di Bra ha realizzato n. 119 lotti: n. 9 in “Piumati 1”, n. 44 in “Piumati 2”, n. 35 (di cui 14 minilotti) in ”Via Molineri“ e n. 31 in ”Pollenzo“.


CHI PUÒ FARE DOMANDA:
Cittadini maggiorenni residenti, anagraficamente, a Bra, da almeno 2 anni, alla data di presentazione della relativa istanza. Gli orti assegnati debbono essere coltivati direttamente dagli assegnatari, che non potranno avvalersi di mano d’opera retribuita per la coltivazione del lotto di terreno. Possono contribuire alla conduzione dell’appezzamento anche i familiari conviventi. Ad ogni nucleo familiare non sarà concesso più di un lotto, ad eccezione del caso in cui risultino inutilizzati lotti limitrofi a quello assegnato e per la sola durata di un anno non tacitamente rinnovabile.
Non potrà fare domanda chi è proprietario o comproprietario o usufruttuario o affittuario di terreni coltivabili siti nel territorio del Comune di Bra ed in quello dei Comuni facenti parte del Distretto Socio Assistenziale n. 2 dell'Asl Cn2, salvo in casi di eccedenza dei lotti rispetto al numero dei richiedenti.


QUANTO SONO GRANDI E COME SI USANO GLI ORTI:
Ogni unità coltivabile ha una dimensione di circa 60 metri quadrati. In via Molineri sono stati realizzati 14 minilotti da 30 metri quadri.
L’utilizzo degli orti è regolato dal “Disciplinare per l’assegnazione e l’uso degli orti urbani”, da ultimo modificato con DGC 292/2016.
Gli assegnatari sono tenuti a rispettare i limiti del terreno loro concesso. Il concessionario dell’area non potrà svolgere sul terreno attività diversa da quella della coltivazione ortofrutticola (ortaggi, piccoli frutti e fiori), con il divieto di impianto di essenze legnose. In ogni caso la produzione ricavata non potrà dare adito ad attività commerciale o a scopo di lucro, ma sarà rivolta unicamente al conseguimento di prodotti per uso proprio e dell’ambito familiare.
L’orto assegnato dovrà essere coltivata direttamente dal Concessionario, che non potrà avvalersi di mano d’opera retribuita per la coltivazione del lotto di terreno. Possono contribuire gratuitamente alla conduzione dell’appezzamento in maniera non prevalente rispetto al Concessionario anche suoi familiari o altri soggetti dal medesimo individuati, comunque in possesso dei requisiti di cui sopra.
L’orto non è cedibile né trasmissibile a terzi a nessun titolo. Il Concessionario non potrà in nessuna forma subaffittare il terreno affidatogli.


CONCESSIONE: DURATA
Con DGC n. 292 del 12/12/2016 la Giunta Comunale, vista la naturale rotazione, ha rinnovato le concessioni in scadenza il 31/12/2016 fino al 31/12/2021 e pertanto le convenzioni stipulate entro tale data avranno scadenza il 31.12.2021.
Nel caso in cui il Comune non bandisca entro tale data le nuove procedure di assegnazione, la concessione s’intenderà prorogata d’ufficio fino al 31/12 dell’anno successivo


CONCESSIONE: COSTI
Ciascun Concessionario dovrà corrispondere, entro il mese di gennaio di ogni anno solare, il canone per la concessione fissato dalla Giunta Comunale, attualmente di € 30,00. Con le medesime scadenze il Concessionario sosterrà contestualmente e anticipatamente le spese di gestione (acqua, energia elettrica, inerbimento e periodico taglio dell’erba nelle stradine interne e nello spazio verde comune) del lotto assegnato, che, a seguito dell’adeguamento delle spese di gestione nel 2017, sono attualmente fissate in € 25,00 (8,00 per l’area di Pollenzo), salvo risultasse, in base alle spese effettivamente sostenute dall’Amministrazione comunale, un importo maggiore procapite, di cui verrà data comunicazione scritta agli assegnatari entro il mese di dicembre precedente alla scadenza di versamento.
Per i minilotti, i Concessionari corrisponderanno metà del canone e delle spese di gestione previste per il lotto intero.
Su esplicita richiesta, è possibile prevedere la rateizzazione del pagamento in due rate di eguale importo con scadenza fine gennaio e fine luglio di ogni anno.

Riassumendo dal 2017 e salvo adeguamento i concessionari devono versare:
 per un lotto intero nelle aree di Piumati 1, Piumati 2 e Via Molineri € 55,00 (di € 25,00 per spese gestione);
 per un minilotto in Via Molineri: € 27,50 (di cui € 12,50 per spese di gestione);
 per un lotto in fraz. Pollenzo € 38,00 (di cui € 5,00 per manutenzione verde ed € 3,00 per l’acqua, salvo adeguamento qualora risultasse importo maggiore, dalla cartella esattoriale relativa al Consorzio irriguo di miglioramento fondiario).


SITUAZIONE ASSEGNAZIONI AL 31/07/2017
Gli orti urbani braidesi, a seguito della procedura di riassegnazione di cui alla determinazione dirigenziale n. 110/2017, risultano tutti assegnati.
In attesa di assegnazione vi sono n. 30 richiedenti.
In caso di orti urbani di risulta per rinuncia, revoca o decadenza, di concessioni precedenti - qualora la Giunta Comunale non disponga diversamente (bando, assegnazione diretta a enti o associazioni, ecc.) – la riassegnazione avverrà in via generale entro il 31 marzo di ciascun anno.


DOVE POSSO RICHIEDERE INFORMAZIONI?
Informazioni e modulistica possono essere richiesti all’ufficio Patrimonio (tel. 0172 438239 - posta patrimonio@comune.bra.cn.it), il lunedì, mercoledì e venerdì dalle h. 8.30 alle h. 12.45.


LEGENDA MAPPA AREE ORTI URBANI IN BRA:
AREA PIUMATI 1 (P1)
AREA PIUMATI 2 (P.2)
AREA VIA MOLINERI (M)

 

Allegati:
Scarica questo file (2017 PAGAMENTI ORTI.pdf)pagamento_ortiurbani2017[L'avviso per il pagamento quote 2017]103 kB
Scarica questo file (2017_disciplinare orti.pdf)2017_disciplinare orti.pdf[Il disciplinare]235 kB
Scarica questo file (area orti GISMASTER via molineri-Model.pdf)Mappa orto via Molineri 2.[Mappa orto via Molineri 2.]0 kB
Scarica questo file (area orti via molineri-Model.pdf)Mappa orto via Molineri 1.[Mappa orto via Molineri 1.]0 kB
Scarica questo file (domanda per assegnazione orto.doc)domanda per assegnazione orto.doc[Il modulo di domanda.]0 kB
Scarica questo file (tabella orti orto_piumati1_SN.pdf)Mappa orto via Piumati 1.[Mappa orto via Piumati 1.]0 kB
Scarica questo file (tabella orti orto_piumati2_SN.pdf)Mappa orto via Piumati 2.[Mappa orto via Piumati 2.]0 kB
Scarica questo file (tabella orti orto_pollenzo_Senza Nomi.pdf)Mappa orto Pollenzo.[Mappa orto Pollenzo.]0 kB

Città di Bra - Ufficio patrimonio

lunedì, mercoledì e venerdì: 8:30-12:45