E' partito lo scuolabus a piedi di Bra. Questa mattina, martedì 7 giugno 2005, ha avuto successo il primo esperimento del “pedibus”, la fila indiana di bambini che hanno raggiunto paso dopo passo la scuola elementare “Edoardo Mosca”, accompagnati dagli agenti della Polizia municipale cittadina e dai volontari del Gruppo civico Protezione civile e della Uisp, direttamente dai tre ideali capolinea (in via Crimea, in viale Industria ed in piazza Carlo Alberto) dove i genitori avevano lasciato i loro ragazzi. Presidiati dagli assessori comunali all'Ambiente, Gian Marco Gallo, ed alla Viabilità, Roberto Russo, oltre che dal presidente del Consiglio comunale, Gian Massimo Vuerich, i tre punti di raccolta hanno formato “convogli” umani dalle otto meno dieci del mattino sino a dieci minuti prima dell'inizio delle lezioni, fissato per le 8:20. Complessivamente sono stati un centinaio i ragazzi che hanno raggiunto via Montegrappa con il nuovo sistema che il prossimo anno scolastico verrà ulteriormente implementato anche ad altre scuole cittadine. Dato curioso: alcuni passanti, specie quelli più avanti negli anni e senza alcun rapporto di parentela con i bambini, si sono offerti agli organizzatori per accodarsi al trenino e sorvegliare i ragazzi nel corso del tragitto. (rg)